Acqua bene comune, Lazzarini: “Impensabile far pagare ai cittadini i debiti di Gaia”

0

VIAREGGIO – “Non si possono risolvere i problemi finanziari dell’azienda premendo sul tasto delle tariffe. L’acqua è un bene comune e non è pensabile di far pagare ai cittadini anche i debiti che Gaia ha con i comuni”. La riflessione è di Isaliana Lazzerini: “Ci si rende conto che i cittadini sono già strozzati da gabelle a vario titolo richieste che mettono in grossa difficoltà le categorie più deboli?! Che Gaia faccia un piano industriale dove alla voce incarichi non si debbano vedere costi per consulenze di ben 243.000,00 l’anno, anch’esse sulla bolletta dei cittadini, quando poi si mettono nell’incerto i posti di lavoro dei dipendenti delle partecipate e della Patrimonio!. E’ troppo facile risolvere problemi di bilancio per far fronte ai debiti e al contempo assicurare servizi e investimenti, aumentando le tariffe. Viareggio attende la restituzione di ben 19 milioni di euro, denari che sarebbero più che utili per sanare in parte il disavanzo di bilancio e dare così il via ad una nuova rinascita”.

No comments

*