Alessandro Santini: “Carnevale, conferma di Pozzoli e revisione del piano della pubblicità per gli sponsor”

0

VIAREGGIO – Il candidato sindaco alle amministrative viareggine apprezza il lavoro del Commissario della Fondazione del Carnevale.

Conferma del commissario Stefano Pozzoli alla guida della Fondazione Carnevale almeno per un altro anno e revisione immediata del piano comunale della pubblicità, per rendere più appetibile la manifestazione ai finanziatori esterni: queste le indicazioni principali che Alessandro Santini, candidato sindaco di Viareggio per Forza Italia ed ex presidente della stessa Fondazione, ha presentato all’Assocostruttori, in un incontro alla Cittadella.

Già Presidente della Fondazione, Alessandro Santini ha incontrato i carristi.

“Nessuno – ha esordito Santini – può conoscere i problemi e le esigenze del Carnevale come chi li ha vissuti per quasi 4 anni accanto a voi, spesso scontrandosi con i vostri stessi ostacoli: le idee che porto, oggi, da candidato sindaco, sono quelle che avevo elaborato e proposto, da presidente della Fondazione, ai sindaci e commissari che si sono succeduti in Municipio durante il mio mandato”. Partendo da un presupposto, che i carristi hanno apprezzato: “Manca ancora un milione di euro al Carnevale 2015, della cifra promessa dall’ex sindaco Leonardo Betti: iniziamo a ragionare da qui, prima di sognare parchi tematici e piste ciclabili”.

In concreto, Santini ha sottolineato di aver apprezzato moltissimo “quello che il commissario Stefano Pozzoli e, sotto sua spinta, la Regione Toscana, hanno fatto quest’anno per il Carnevale. Pozzoli ha fatto cose giuste e qualche sbaglio, com’è umano che sia: io – ha dichiarato il candidato – credo che abbia lavorato bene e che possa ancora lavorare bene; credo nella meritocrazia e, quindi, lo riconfermerei alla guida della Fondazione per almeno un altro anno”. Con una differenza, però, rispetto alla situazione attuale: “Darei al Carnevale piena autonomia gestionale sul circuito, per raggiungere i maggiori incassi possibili durante i giorni di sfilata ma non solo”.

“Viareggio rialzati con il Carnevale più bello del mondo.”

E qui subentra la revisione del piano comunale della pubblicità: “L’ho provato sulla mia pelle, da presidente – ha spiegato Santini – offrire a uno sponsor il 35% di un pannello pubblicitario, non serve a niente: siamo in emergenza e servono soluzioni emergenziali”. Quindi, pannelli pubblicitari su tutto il territorio comunale al 100% disponibili per gli sponsor, “a costo di bannerizzare il circuito del Carnevale per un mese e mezzo. Con la consapevolezza che – ha aggiunto Santini – essendo una soluzione d’emergenza, deve avere un termine”.

Secondo il candidato “bisogna modificare il nostro approccio con chi può sostenere la manifestazione, perché – ha concluso – nel suo ristrettissimo margine di manovra, il prossimo sindaco di Viareggio potrà e dovrà essere il primo PR della città”.

No comments

*