Alessandro Santini: “Quanta fretta per l’Help Center alla stazione. E i servizi all’infanzia?”

0
VIAREGGIO “Invece di cercare finanziamenti per la sopravvivenza di scuole materne e asili nido, per i quali bisogna muoversi ora e può farlo solo lui, il commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo pensa ad aprire prima possibile l’Help Center alla stazione centrale”: così Alessandro Santini, candidato sindaco di Viareggio per Forza Italia, sottolinea la notizia di un’accelerazione che starebbero per subire i lavori di allestimento del nuovo centro nei locali ferroviari di piazza Dante.
Il progetto dell’Help Center risale alla giunta dell’ex sindaco Leonardo Betti ma, il 4 febbraio scorso, è stato concretizzato dal commissario prefettizio che ha siglato l’accordo con il Gruppo Ferrovie dello Stato. All’interno della stazione, in due spazi concessi in comodato d’uso gratuito, dovrebbero presto aprire un centro d’ascolto, al piano terra, e una casa per ospitare donne e minori in stato di difficoltà, al primo piano.
“Per questi stessi spazi, la pluriservizi Asp – ricorda Santini – aveva pensato a una farmacia comunale. Il progetto andava senz’altro approfondito ma avremmo comunque ragionato su un’attività che, almeno, avrebbe portato introiti nelle casse esangui del Comune”. L’Help Center, secondo Santini, andrà invece a “compromettere ulteriormente un luogo già critico sul fronte sicurezza, di giorno e di notte. E in ogni caso – conclude il candidato – non capisco perché ci sia tutta questa fretta di fare certe cose quando, invece, se ne tralasciano altre che sarebbero oggettivamente urgenti. Come la ricerca dei fondi utili a mantenere in vita scuole materne e asili nido”.

No comments

*