Appello al voto di Mallegni: “Lotteremo come leoni per la città”

0

PIETRASANTA – “Votate Massimo Mallegni perché oggi, più che mai, a questa città serve chi sia in grado di assumersi le responsabilità di decidere senza dover nascondersi dietro a scuse e senza essere ostaggio dei propri partiti. Ripartiremo, subito, il giorno dopo, da quelli che sono stati i cinque punti del nostro programma: sicurezza, imprese-lavoro, decoro, riduzione delle tasse e attenzione per le frazioni. Pietrasanta, con me, tornerà sotto i riflettori. E con Pietrasanta torneranno sotti i riflettori le sue imprese, le sue bellezze, la sua cultura, i suoi tesori più nascosti. Lotteremo, come abbiamo sempre fatto nella vita privata, nelle nostre aziende, nelle nostre professioni e sul posto di lavoro, come dei leoni. Il nostro passato, quello che abbiamo fatto per questa città con l’aiuto di tantissimi cittadini, parla per noi”. E’ l’appello di Massimo Mallegni in vista del ballottaggio in programma domenica 14 che deciderà il nuovo sindaco di Pietrasanta.

Mallegni conclude la sua campagna elettorale ricordando quelle che sono le priorità a partire dal progetto “Versilia sicura” sul modello delle città europee. Contrasto ai furti nelle abitazioni e reati ambientali attraverso circuito di telecamere fisse, posizionate all’ingresso delle frazioni e punti nevralgici del territorio, direttamente collegate con le forse dell’ordine. Maggiore presidio del territorio da parte della Polizia Municipale e maggiore collaborazione con forze dell’ordine. Ma anche un progetto “disoccupazione zero” mettendo al centro imprese, pmi e artigiani locali attraverso meccanismi premianti ed incentivi in grado di stimolare la creazione di posti di lavoro. Non solo. Riduzione degli oneri di urbanizzazione, cancellazione immediata di tutti i comparti, allargamento delle aree urbane, rivisitazione della schedatura del patrimonio edilizio esistente, revisionedegli svincoli per le strutture ricettive. Via i vincoli e via i lacciuoli che tengono bloccati sviluppo, imprese, professionisti e cittadini, ma anche una rinnovata partecipazione e concertazione con la comunità sulla edificabilità delle aree e rilancio immediato del lavoro, del commercio e dell’occupazione attraverso un’edilizia “moderata”, utile e sostenibile che consenta frazionamenti, ampliamenti ed adeguamenti. Pulizia e decoro del territorio sono gli altri punti su cui, anche nelle precedenti amministrazioni, abbiamo sempre prestato grande attenzione e cura. Quello sarà l’approccio. Rifacimento della segnaletica verticale e orizzontale, taglio dell’erba, ripristino della viabilità dissestata, riodine delle aiuole e del verde pubblico, pulizia e spazzamento.  Decoro, ordine e pulizia in tutte le frazioni.  Abbattimento dell’Imu prima casa e della tassa sui rifiuti attraverso la riorganizzazione del servizio ed eliminazioni di voci come costi generali e utile di impresa chefanno lievitare la bolletta.   Promozione turistica e rilancio artigianato locale. Accordi con Comuni limitrofi per una programmazione condivisa. Un Pala eventi comprensoriale. Partecipazione ad eventi in accordo con Associazioni di Categoria, Toscana Promozione e LuccaPromos. Valorizzazione dell’Artigianato locale mediante Artigianart.

No comments

*