“Con le guerra tra correnti e ideologie non si esce dal dissesto e non si aiuta il mercato”

0

VIAREGGIO – “Intendo ribadire quanto gia’ sostenuto nell’incontro con i candidati Sindaco  organizzato al Piazzone sui temi del commercio. Non vi e’ ombra di dubbio che chi ha governato la città con le Giunte Marcucci, Lunardini e Betti abbia gravi responsabilità delle quali rispondera’ politicamente agli elettori e, laddove accertate dagli organi competenti, anche sotto altri profili per i quali, viste le relazioni del Mef, della Corte dei Conti e dei Revisori Contabili, chiedo chiarezza e certezza su chi ha sbagliato.
Al mercato l’hanno pagato sulla loro pelle con il Piuss e con uno stato di degrado, insicurezza ed abusivismo sul quale dovremo fare “piazza pulita”!”. La nota stampa è di Massimiliano Baldini: “Tuttavia, torno a ribadire che il sottoscritto vuole concentrarsi sulle soluzioni per affrontare al meglio lo stato di dissesto e per aiutare l’economia cittadina, evitando polemiche, baruffe e scontri ideologici che non servono a nessuno, tantomeno a chi lavora e fa impresa. Appena insediati a giugno dovremo mettere mano alla realizzazione del piano delle funzioni, al regolamento delle concessioni ed alle inique sanzioni Cosap cosi’ come a cauzioni e fidejussioni per le attività virtuose. Dobbiamo intervenire sulla sicurezza con una forte presenza della Polizia Municipale in Piazza Cavour e con un allungamento estivo dell’orario che permetta di rendere il piazzone vissuto e controllato. Dovremo intervenire sulla Tari e sui costi fiscali delle imprese che collaborano con l’Amministrazione per il miglioramento del decoro e della sicurezza. Dovremo rivedere il tema della sosta per favorire l’afflusso dei clienti. Dovremo portare avanti una lotta senza quartiere all’abusivismo ed alla contraffazione. Queste ed altre sono le cose che mi e ci interessano. Le beghe delle forze politiche in lotta fra loro per fazioni allo scaricabarile sono solo dannose”.

No comments

*