Del Ghingaro inaugura la nuova sede elettorale a Torre del Lago e incontra i cittadini

0

VIAREGGIO – Partecipazione è la parola chiave che caratterizza la politica di Giorgio Del Ghingaro: una parola che i viareggini hanno accolto rispondendo con entusiasmo ad ogni invito del candidato sindaco, dai tavoli per la stesura del programma partecipato agli incontri pubblici nei quartieri cittadini.

Incontri pubblici che, visto il successo riscosso, saranno di nuovo promossi, per approfondire e affrontare al meglio temi specifici, nelle prossime settimane in quattro quartieri della città di Viareggio, a partire dal Terminetto, per passare poi al Campo di Aviazione, alla Darsena, per finire alla sede del comitato elettorale di via Garibaldi 114.

Ma il primo importante appuntamento sarà sabato 11 aprile alle 18 in occasione dell’inaugurazione della sede del comitato elettorale di Giorgio Del Ghingaro e della sua coalizione (Lista Del Ghingaro, Viareggio tornerà bellissima e Sto con Viareggio) a Torre del Lago, in via Garibaldi 26.

Tutta la cittadinanza è invitata ad intervenire, sia per conoscere personalmente il candidato sindaco che per visitare la nuova sede che, come quella in via Garibaldi 114 a Viareggio, avrà orario continuato e sarà gestita da volontari.

unnamedLunedì 13, invece, dalle 17 alle 19 alle sede del circolo Ancora in piazza del Buon Consiglio 5, al Terminetto, ci sarà il primo dei quattro incontri pubblici. Non incontri frontali ma una festa di cittadini attenti, pronti a far valere le proprie idee e ad accogliere quelle degli altri. Tre giorni dopo, giovedì 16 aprile alle 18, Del Ghingaro sarà al circolo sportivo Campo D’Aviazione, in via Filzi, 99. Lunedì 20, dalle 18 alle 20, l’appuntamento è in Darsena, alla sala Udina in via dei Pescatori 3. Infine, giovedì 23 aprile, dalle 18 alle 20, Giorgio Del Ghingaro invita tutti i viareggini alle sede del comitato elettorale via Garibaldi 114.

“Appuntamenti importanti – spiega Giorgio Del Ghingaro – perché Viareggio abbia la possibilità di mettersi nuovamente in gioco, guardando al futuro con la consapevolezza del presente ma anche con tutta la voglia di ripartire che caratterizza le nuove occasioni. Sicuri, si cambia”.

No comments

*