Elezioni, Santini: “Al massimo spenderò 20mila euro”. E gli altri?

0

VIAREGGIO – “Quanto ho speso e spenderò per la campagna elettorale? Non ho nessun problema a dirlo, nel segno della trasparenza: al massimo 20mila euro, incluso l’eventuale ballottaggio. Abbiamo aperto un conto corrente, alla Banca Popolare di Vicenza di Massa, in via Dante, dove due finaziatori, entrambi amici, hanno versato uno 300 e l’altro 500 euro. Io personalmente ho speso 1200 euro di tasca mia, tra benzina, telefono, aperitivi e manifesti e volantini personali. I manifesti, i volantini, generici, l’affitto del Principino per la conferenza stampa sono stati pagati dal Partito, Forza Italia, la vela che gira per Viareggio e la Versilia è divisa tra me e Giovanni Santini. Gli spazi elettorali sulle testate giornalistiche sono tutti fatturati. Quanto alle sedi elettorali, quella in piazza Dante è nostra, l’altra in via Verdi ci è stata data gratis da un sostenitore”.

Ad affermarlo, oggi, è lo stesso candidato sindaco, dopo la domanda, pubblica – “quanto hai raccolto, quanto hai speso e chi sono gli sponsor” – rivolta ieri sera al Cinema Centrale durante il faccia a faccia elettorale.

Domanda, che Tgregione.it, ripropone agli altri sei, Filippo Antonini, Massimiliano Baldini, Giorgio Del Ghingaro, Franco Giorgetti, Luca Poletti, Giulio Zanni, auspicando, per la trasparenza, le risposte da parte di tutti.

No comments

*