Eugenio Vassalle, ex An, appoggia Del Ghingaro: “E’ una persona capace”

0

VIAREGGIO – Uniti per Viareggio, il listone di Eugenio Vassalle, ex Alleanza Nazionale, sceglie Giorgio Del Ghingaro. E proprio Vassalle, coordinatore, sarà il capolista. Queste le  motivazioni: “Del Ghingaro è una persona capace, conosce la macchina comunale, è un imprenditore, è commercialista ( e dio sa quanto a Viareggio c’è bisogno di chi sappia fare con la contabilità) è una lista puramente civica con liste civiche, è coraggiosamente trasversale ( e noi ne siamo la dimostrazione) da ruoli di merito per le capacità, valorizza le singole persone per le competenze. Ma la cosa più importante è un allenatore che sa caricare la sua squadra con motivazioni e un orgoglio amministrativo degno di un vero sindaco con gli attributi. Vogliamo ricordare che i dubbi che avevamo per la viaregginità sono
stati sorpassati dalla sua grande esperienza e dal fatto che non avendo contatto dai soliti salotti lobbistici di Viareggio, crediamo sia un valore aggiunto. ( ci penseremo noi nel farlo diventare viareggino DOC). Ci convince il fatto che non c’è nessun partito dentro la coalizione, siamo civici al 100% siamo altre le barriere ideologiche, e come da anni dico basta sinistra basta destra ma rialziamo Viareggio”.

Eugenio Vassalle, spiega, non passa certo a sinistra e neanche a destra: “Lo dico da due anni. I miei pensieri e valori rimangano dove sono, il mio percorso è già da due anni civico i partiti stanno scoppiando e la trasversalità di Giorgio Del Ghingaro è la garanzia di questo grande contenitore civico di cui faccio parte. Noi siamo andati oltre lo steccato ideologico, io non credo che Giorgio vada a destra con il nostro ingresso in suo appoggio, anzi credo che sia proprio il marchio indelebile che Del Ghingaro vuole trasmettere a tutti che la suo lista e tutta la coalizione non simboleggia nessun schieramento ideologico e lo si nota per i più miopi che non c’è nessun partito anzi solo persone che vengono da tutte le parti che hanno rotto con i partiti sia di sinistra che di destra, astrimenti si rimaneva tutti dove eravamo, non ne possiamo più di chi per anni riducendo la città al massacro, ci vuole una scossa e noi voglio darla. Perciò forza Del Ghingaro e gli altri buona fortuna”.

No comments

*