Ex Edem, Forassiepi: “Un regalo ai cittadini di 10 milioni di euro da pagare”

0

PIETRASANTA – “La matematica, si sa, non è un’opinione: 500mila € per l’acquisto, 1,3 milioni di euro tra oneri e messa in sicurezza, e almeno 10milioni di euro che serviranno per la bonifica. Si fa presto a fare i conti del regalo che l’ex sindaco Massimo Mallegni ha fatto ai cittadini con la vicenda delle miniere di Val di Castello” – il candidato a sindaco di Pietrasanta del centro-sinistra Rossano Forassiepi fa chiarezza: “La mia Amministrazione ha fatto ciò che avresti dovuto fare te, sia come impegni sia come spese, nel vero interesse dei cittadini, e non della EX EDEM. La tua Amministrazione ha comprato le miniere nel 2003 impegnandosi con la Regione Toscana alla messa in sicurezza, necessaria poi alla bonifica. Solo parole, di fatto quando siamo arrivati nel 2010 non avevi fatto niente, lasciando problemi e conti da pagare a chi veniva dopo”. Alla luce di queste considerazione la domanda rivolta da Forassiepi a Mallegni è ovvia: “Hai il coraggio di parlare di “contratti con i cittadini”? Fai il paladino della “Buona Amministrazione”? “Così son boni tutti!” si dice a Pietrasanta. Noi dopo appena 2 mesi abbiamo concluso l’iter amministrativo per iniziare la messa in sicurezza – spiega Forassiepi – non era difficile sai – conclude Forassiepi – abbiamo ridotto il perimetro dell’area mineraria dopo la messa in sicurezza per pagare meno oneri annuali. Migliaia di euro fatti risparmiare ai cittadini. Questa è “buona amministrazione”, questo è quello che vogliono i cittadini, non ritrovarsi a pagare i tuoi debiti”.

No comments

*