Filippo Antonini: “Ripartire dai problemi dei bambini e delle famiglie”

0

VIAREGGIO – “I servizi dedicati all’infanzia necessitano di un’attenzione particolare: in un momento così difficile per la nostra città di Viareggio, è necessario ripartire dai problemi che riguardano le bambine, i bambini e le loro famiglie, coinvolgendo direttamente questa parte fondamentale della società civile nella ricerca di soluzioni condivisibili. E’ fondamentale tutelare questa categoria, con la garanzia di un livello di istruzione di base capace di formare, fin dalla prima infanzia, i migliori cittadini per il domani”. E’ il candidato sindaco della sinistra, avvocato Filippo Antonini ad affermarlo. “Per questo – prosegue – riteniamo di dover ascoltare le richieste della nostra città, e in particolare del comitato dei genitori VUDI (Viareggio Unita per il Diritto all’Istruzione), in merito alla questione. Con la soppressione dei servizi estivi dedicati ai bambini da 0 a 6 anni a causa della carenza di fondi, e ugualmente con la cancellazione del servizio autobus per il mese di giugno e per l’anno scolastico 2015-2016, si verranno a creare gravi disagi alle famiglie, a cui si aggiunge la situazione di incertezza riguardo al processo di statalizzazione delle scuole materne e di revisione delle fasce ISEE, sia per la retta degli asili nido che per la compartecipazione alla refezione scolastica”. “A fronte di questa situazione, e in nome di una necessaria tutela dei diritti delle famiglie e dei loro figli – conclude – ci impegniamo a rispondere alle domande di questa parte fondamentale della società civile, a cui la politica non può voltare le spalle”.

No comments

*

Inferno di Dan Brown a Firenze

FIRENZE – Sembrerebbe ufficiale: le riprese di ‘Inferno’, l’ultimo dei quattro romanzi di Dan Brown – due già film – della fortunata serie di ‘Angeli e demoni’ e de ‘Il ...