Franco Giorgetti: “Le nostre linee guida sono seguire le esigenze dei cittadini”

0

VIAREGGIO – “Assecondando la linea di guida dei punti fondamentali della lista civica INSIEME PER LA NOSTRA CITTA’, che prevede soprattutto il compito di seguire le esigenze dei cittadini, il candidato Sindaco Franco Giorgetti intende esprime la propria sensibilità verso quei problemi poco discussi e trascurati, se non addirittura ignorati dalle istituzioni”. E’ questa la nota stampa a firma del candidato sindaco  che pubblichiamo integralmente: ” Problemi che i cittadini sono costretti a fronteggiare nel momento del bisogno, tra i soliti disagi creati da un disservizio cronico che viene sempre più accettato con rassegnazione.  Chiusa la società che gestiva il servizio idrico Viareggino AMAG, poi successivamente rinominata SEA acque, ed infine GAIA (che doveva rappresentare non solo il fiore all’occhiello della gestione pubblica dell’acqua ma anche foriera di un significativo risparmio sulla bolletta dell’acqua), siamo a registrare un servizio pessimo, acqua carissima e crescenti disagi che colpiscono i cittadini.  A nulla è valsa la protesta degli abitanti di Viareggio che ha portato all’ubicazione qualche anno fa di un ufficio all’interno del comune: lo sportello ha una fisionomia raffazzonata, con aperture limitate a un paio di giorni settimanali e scarso numero di personale addetto che non può fisiologicamente riuscire a risolvere i problemi reali. Ad oggi per risolvere i grattacapi legati all’amministrazione dell’utenza idrica bisogna recarsi a Pietrasanta.  Una situazione paradossale se si pensa che Viareggio rappresenta il secondo Comune per numero di utenze dietro solo a Carrara e che altri Comuni ben più piccoli sono dotati di questa indispensabile struttura. Franco Giorgetti avverte e raccoglie questo disagio e sulla scorta dell’esempio di quanto realizzato dalla società che gestisce il gas Toscana Energia, si impegna ad aiutare i cittadini-utenti nel recupero di un ufficio utenti Gaia nella nostra città che risponda ai crismi dell’efficienza”.

“Oggi abbiamo incontrato l’ultimo candidato a Sindaco, per capire la nostra posizione futura – si legge nella nota stampa di Uniti per Viareggio -: ” Prima abbiamo parlato con Giorgetti, Santini e oggi Del Ghingaro gli altri avevamo già detto che motivi vari non erano compatibili con il nostro pensiero. Giorgetti amico da sempre è persona valida e politicamente passionale, crediamo che sicuramente farà un buon risultato. Santini stimatissimo giovane e capace, piace per le sue politiche del fare attento alla sicurezza, per il carnevale è stato un buon presidente e se il carnevale è la nostra seconda economia sicuramente da sindaco potrà solo che migliorare. Conosce la macchina comunale ma non sabbiamo la squadra. Anche se è nato a Camaiore la sua viaregginita la guadagnata sul campo, ci piace perchè sa ascoltare. Del Ghingaro esperto conoscitore della macchina comunale  piace per la sua determinazione e sicuramente il coraggio, per venire a Viareggio in queste condizioni possiamo anche lasciar perde il fatto che non sia di Viareggio, porta nella sua esperienza il fatto di far diventare la spazzatura in ORO,  con risparmio per famigli e aziende, ci piace per la sua trasversalità e nel suo contenitore ci sono solo liste civiche. Il nostro collettivo si riunisce Lunedi sera e con serenità sceglieremo con chi stare, dato che non dobbiamo rendere conto a nessuno e il nostro movimento è trasversale e non ci importa ne di sinistra ne di destra. chi fa bene per Viareggio è con noi”.

 

No comments

*