Granaiola: “L’affermazione di Del Ghingaro significa discontinuità col passato”

0

VIAREGGIO – “L’importante affermazione di Giorgio del Ghingaro ha un significato chiaro: una buona parte dell’elettorato Viareggino vuole una netta discontinuità con il passato amministrativo di Viareggio: una strada nuova e diversa per accompagnare la città oltre una crisi devastante. Un’impresa ardua che non può che essere basata su autorevolezza, sensibilità ai problemi e chiara competenza. Il percorso è stato avviato; ma per essere portato a compimento occorre la collaborazione e l’impegno di tutti quei cittadini di buona volontà che, anche indipendentemente dai propri orientamenti politici, sentono il bisogno di partecipare attivamente. Ora il primo impegno non può che essere quello di estendere il già ampio consenso ottenuto e far sì che Del Ghingaro possa essere eletto sindaco”.

La riflessione è della senatrice Manuela Granaiola che aggiunge: ” Sulla evidente frantumazione politica nazionale ho poco da dire, se non che si tratta del risultato di una difficile fase di cambiamento non ancora conclusa e comunque troppo lunga. Una fase che rischia di vanificare i timidi segnali di ripresa che si cominciano ad intravedere. Come superarla definitivamente sarà il tema politico e di governo dei prossimi mesi. In fine non posso fare a meno di dedicare una breve riflessione sullo stato di quello che considero a tutti gli effetti il mio partito, il PD a Viareggio ed in Versilia. La sua gestione commissariale, le sue contraddizioni che hanno portato a rifiutare le primarie – strumento principe per la democrazia del confronto interno – hanno impedito la presentazione di un unico candidato vincente; hanno reso problematica la presenza di un autorevole Versiliese in regione (situazione che auspico possa essere rimediata) ed hanno creato la complessa situazione Viareggina. Io credo che sia giunto il tempo per una seria, pacata ed approfondita riflessione”.

No comments

*