“Il Comune sia vicino a chi crea occupazione, Luca Poletti incontra Confcommercio

0

VIAREGGIO – “Troppo spesso l’amministrazione comunale viene percepita come una realtà indifferente o addirittura ostile, che frappone ostacoli all’attività imprenditoriale di chi vuole lavorare e creare occasioni di sviluppo. Bisogna invertire questa tendenza, sostituendo alla logica dei ‘laccioli’ e degli impedimenti la logica delle opportunità. Il tutto, è utile sottolinearlo ancora, nel più assoluto rispetto delle regole. Regole che esistono e vanno applicate, ma non utilizzate per creare ostacoli burocratici. Per questo ho proposto che il Suap si trasformi nell’Ufficio delle opportunità”. Così Luca Poletti, candidato sindaco del Pd e della lista civica VVV, nel corso di un incontro con rappresentanti della Confcommercio.
Nel confronto con commercianti e balneari è emerso un argomento di attualità come la sicurezza, che ha visto i commercianti impegnati a pagarsi un servizio di sorveglianza in Passeggiata con guardie giurate. Poletti a questo proposito ha ricordato che intende potenziare la presenza dei vigili urbani sulle strade, investendo sul servizio, rimasto senza risorse, e attraverso la mobilità di chi, tra i dipendenti comunali, vorrà passare a far parte della polizia municipale. Inoltre dovrà essere affrontata la riorganizzazione del servizio dei vigili urbani nell’arco delle 24 ore, come accade in molti altri Comuni. Toccati anche i temi del mercato di piazza Cavour, da rilanciare con modifiche ai regolamenti, e da riqualificare con il sostegno concreto della Regione Toscana.
Si è parlato inoltre della necessità di garantire il decoro delle strade cittadine; Poletti ha rilevato che bisogna applicare al meglio il contratto con la Mover, che prevede interventi di manutenzione delle strade per un milione e mezzo di euro all’anno. I commercianti hanno sollecitato la revisione del sistema dei parcheggi a pagamento, ripristinando il criterio della sosta a rotazione nel centro storico. Questo renderebbe più accessibile la zona commerciale per i turisti e i potenziali acquirenti.
Infine la tutela delle acque: si è convenuto sulla necessità di una forte iniziativa per il risanamento della Fossa dell’Abate, da attuare di concerto con il Comune di Camaiore.

No comments

*