Imam espulso, Montemagni a Del Ghingaro: “A Viareggio ne facciamo volentieri a meno”

0

VIAREGGIO –  “Adesso si ha la conferma che la Lega Nord aveva ragione da sempre”. A commentare la notizia dell’imam di Capannori espulso ieri ( leggi anche: “E’ una minaccia per la sicurezza dello Stato”, espulso un Imam da Capannori) è  Elisa Montemagni -: ” Molte volte ci siamo sentiti additare come “allarmisti”, “razzisti” o “fomentatori di odio”. Poi però succede che un imam di Capannori venga allontanato perché reputato pericoloso. Allora non eravamo così pazzi e sprovveduti, come ci ha sempre definito una sinistra buonista a tutti i costi, ora che è stato confermato che in casa nostra abbiamo dei pericoli che non sono utopici ma che sono tangibili e confermati dalle azioni di questi giorni. Ci chiediamo cosa stiano aspettando Alfano e il Pd a bloccare questa invasione che porta sul nostro territorio centinaia di potenziali terroristi e ci chiediamo anche quando abbiano intenzione gli amministratori locali di prendere provvedimenti in alcune realtà che stanno sfuggendo di mano, dove vige la delinquenza e lo spaccio sotto gli occhi degli impotenti cittadini. Inoltre vorrei capire come sia possibile che l’ex sindaco di Capannori Del Ghingaro non si sia mai reso conto di questa situazione dato che predica a Viareggio, dove si è candidato alle prossime elezioni comunali, la sicurezza e la legalità di cui non mi sembra che Capannori sotto il suo mandato sia stata una eccellenza visti non solo i luoghi di preghiera ma anche i centri di accoglienza. Se questo è quello che vuole esportare a Viareggio penso che i viareggini ne faranno volentieri a meno.  Da parte nostra e del nostro candidato presidente della Toscana, Claudio Borghi Aquilini, non mancheremo di far sentire il fiato sul collo agli amministratori di ogni livello, che hanno rovinato la Toscana sotto tutti i punti di vista, in attesa che alle prossime elezioni Regionali e Comunali ci pensino direttamente i Cittadini a dar loro una sonora batosta.

No comments

*