Maggior sicurezza di vicinato, Zanni: “Realizziamo un’app”

0
VIAREGGIO – “Dopo un lavoro di ricerca sul mercato della app per cellulari e tablet, speciali programmi che si adattano ai nostri terminali multimediali, anche a Viareggio (piazza Cavour per il mercato, la Passeggiata di Ponente o di Levante, i chioschini in pineta) si potrebbe estendere e realizzare una “piazza virtuale” semplicemente aderendo e creando un gruppo dedicato con la ormai famosa “WhatsApp”. La tecnologia in questo caso aiuterebbe ad aumentare la sicurezza percepita, trasmettendo direttamente a tutti gli aderenti al gruppo in questione un allarme legato a persone sospette che entrano nei negozi o frequentano certe zone, allertando per un problema sanitario, ma anche più solidalmente mettendo in contatto colleghi e vicini per organizzare eventi, serate a tema, individuare insieme problemi e soluzioni ai tanti aspetti della vita in comune e infine, magari, anche creare gruppi di acquisto di quartiere, compravendita di oggetti nuovi o usati o semplicemente scambiarsi idee e soluzioni comuni”. E’ il candidato sindaco del Movimento cinque stelle a lanciare l’idea: “Organizzare un gruppo di mutuo e solidale soccorso e allarme oggi è più facile grazie alle App e il M5S Viareggio lo proporrà come strumento social anche per comunicare a costo zero direttamente con l’amministrazione per disservizi sullo spazzamento o in relazione ad altri problemi di decoro urbano, in sinergia con le forze di polizia locali, per gestire meglio la loro presenza sul territorio e persino per certi eventi come il Carnevale o altro, con postazioni avanzate di pronto soccorso e protezione civile, biglietterie, punti di animazione e centri di raccolta. L’appartenenza poi ad un area comune rende questa idea economica e alla portata anche dei meno esperti, vincente per chi la utilizza, perchè rende meno soli i commercianti, li abitua al confronto sempre auspicabile in qualsiasi condizione e li prepara a difendersi, ma anche responsabilmente renderli attivi di fronte a qualsiasi difficoltà, sia esso un problema giornaliero o riguardante la sicurezza del proprio territorio, anche e soprattutto in relazione diretta con gli uffici dell’amministrazione cittadina”.

No comments

*