“Mare libero, un bene accessibile a tutti”

0

VIAREGGIO – Viareggio, per sua natura, offre diversi luoghi d’interesse turistico. Solo il mare con la sua vasta spiaggia potrebbe bastare a fare da richiamo per una moltitudine di viaggiatori, italiani e stranieri.

Il Movimento 5 Stelle ha una strategia precisa per dare finalmente libero sfogo alle potenzialità attrattive di Viareggio.

“Prima cosa fra tutte – spiega il candidato sindaco Giulio Zanni – il ripristino delle spiagge libere, se pur attrezzate, davanti alle principali piazze della Passeggiata, che consentirebbero una maggiore fruibilità della spiaggia intesa come bene comune. Ricordiamo infatti che la normativa nazionale prevede che spetta ai piani dei Comuni e delle Regioni “un corretto equilibrio tra aree concesse ai privati e arenili direttamente fruibili”. La proposta già presentata il 27 gennaio 2014 dal Movimento 5 Stelle con una mozione in consiglio comunale, è stata inspiegabilmente bocciata anche da quegli esponenti che recentemente si sono fatti paladini, ma solo in campagna elettorale, della spiaggia come bene pubblico. Un altro aspetto grave da dover denunciare è che, per quest’anno, la spiaggia della Lecciona rischia di non avere la sorveglianza dei bagnini nel periodo estivo, una eventualità inaccettabile per una città, votata anche al turismo naturalistico. Il Movimento 5 Stelle ha a cuore il futuro di Viareggio e per questo tiene in forte considerazione le reali possibilità di sviluppo durevole, senza voler gravare assolutamente e ulteriormente sulle tasche dei cittadini, magari stimolando la Regione ad aumentare il contributo versato al Comune, fino ad ora “misero”, per integrare la sorveglianza, magari con nuovi e adeguati mezzi”.

No comments

*