Minacce al quartiere Varignano ad una candidata di “Repubblica Viareggina”

0

VIAREGGIO – Ha trovato, pieni di offese e minacce, nella propria cassetta delle lettere, alcuni dei volantini che aveva distribuito nel quartiere dove abita.

Si è svegliata cosi, Nunzia Marinaccio, candidata al consiglio comunale di “Repubblica Viareggina” con il timore che, a quelle minacce trovate su carta, si potesse arrivare a qualcosa di più concreto.

Nunzia, che abita al Varignano, in un casa popolare, madre di tre figlie, è una lavoratrice precaria che, come molti altri in questi giorni di campagna elettorale, ha sparso un po’ in tutto il quartiere i volantini con la sua candidatura.

“Comunista di merda”, una bella “X” sulla sua faccia a volerla cancellare dal volantino ed un’altra sequela di offese hanno funestato la giornata della famiglia Marinaccio: “E’ un episodio riprovevole, vergognoso – attacca Roberta Natucci, segretaria di Rifondazione Comunista, partito al quale Nunzia è iscritta – soprattutto verso una donna sola e che deve badare a tre bimbe”.

Minacce che, però, non hanno scoraggiato Nunzia e compagni: “Non saranno certo quattro delinquenti – continua Natucci – a fermare Repubblica Viareggina e Filippo Antonini. Quattro teppisti che non rappresentano per niente il quartiere Varignano che si è dimostrato, anzi, ricettivo alle proposte della nostra coalizione, riconoscendoci un soggetto con il quale interloquire dopo anni di pratiche sociali e partecipazione diretta portata avanti da tanti soggetti che fanno parte del nostro progetto”.

No comments

*