Nuovo affondo di Dati: “Rispondo solo a Vassalle: il “tutti insieme” non è destinato a durare”

0

VIAREGGIO – Campagna elettorale al veleno, quella viareggina, e dopo la replica di Rossella Martina e Eugenio Vassalle ( leggi anche: Martina e Vassalle rispondono a Dati: “Sconcerto e amarezza” ), il commissario del Pd avvocato Giuseppe, dopo il suo affondo ( leggi anche “Sicuri, si ricicla” ), torna all’attacco, scegliendo di rispondere, almeno per il momento, solo al secono, “neo acquisto”, di destra, del “team” di Giorgio Del Ghingaro:

“Caro Vassalle,
eviterei, se possibile, di insultarci a vicenda. Voglio replicare solo a una delle numerose considerazioni che lei fa sulla mia persona, benché, mi pare, non ci siamo mai conosciuti; quella secondo la quale io sarei “lontano dal mondo reale”. Vede, io faccio politica da quando a sedici anni fui eletto nel Consiglio di Istituto del Liceo Classico di Viareggio, e da allora non ho mai avuto un incarico retribuito. La mattina mi alzo e vado a lavorare e, essendo un avvocato che si occupa prevalentemente di piccole imprese, conosco perfettamente “il mondo reale”, con le sue difficoltà economiche, e anche i suoi drammi. E’ per questo che penso che Viareggio, che ha perso migliaia di posti di lavoro, che subisce la crisi del turismo, che vede l’artigianato e il commercio soffrire, abbia bisogno di un sindaco affidabile, e di una squadra di governo stabile. E’ per questo che mi sono permesso di indicare al mio partito e alla città come candidato un piccolo imprenditore, che non fa politica di professione, che conosce bene le difficoltà delle persone a arrivare a fine mese. E diffido di coloro che mettono insieme di tutto pur di vincere le elezioni. Lei dice che il vostro movimento è “trasversale”. Io direi che è trasformista, e perciò irrimediabilmente destinato a non durare”.

No comments

*