Per Del Ghingaro 5 liste, Rossella Martina: “Possiamo uscire dalle logiche di partito”

0

VIAREGGIO – In questi giorni due nuove liste si sono aggiunge alla coalizione che sostiene il candidato sindaco Giorgio Del Ghingaro. Siamo dunque a quota cinque: oltre alla “Lista Del Ghingaro” ci sono “Viareggio tornerà bellissima”, “Sto con Viareggio”, “Viareggio Democratica”, “Uniti per Viareggio”. Liste eterogenee, non scevre da polemiche politiche, soprattutto all’interno del Partito Democratico e per provienenza politica, “Uniti per Viareggio”.
“Il fatto che si ritrovino insieme – spiega in una nota Rossella Martina di “Viareggio tornerà bellissima” – attorno alla figura di un candidato forte come Del Ghingaro e attorno al suo progetto politico a mio parere è un segnale molto positivo per la città di Viareggio. Significa che un meccanismo rugginoso e fermo da decenni, rovinoso per la città e incapace di autorinnovarsi, è stato scardinato. Significa che finalmente si può uscire dalle logiche dei partiti e dagli interessi di sempre e iniziare un percorso nuovo. Non sarà semplice in primo luogo perché non è affatto semplice la situazione di dissesto in cui ci troviamo, ma sarà almeno un rinnovamento obbligatorio e come tutti i rinnovamenti porterà nuova linfa, nuova energia, nuovo entusiasmo. E questo nonostante i guardiani del passato  che si sono alzati a gridare allo scandalo, a puntare il dito, a predicare e a indignarsi non si sa bene per cosa: “Non so se Viareggio tornerà bellissima sia omogenea a tutte le altre liste. Di sicuro chi sta con Del Ghingaro sa già come la pensa sui temi più importanti: dall’ambiente allo sviluppo, dalla legalità alla partecipazione. E questo per il momento per noi è più che sufficiente per formare una coalizione che comunque avrà un programma comune tra l’altro fatto assieme ai cittadini”. “Ma a unirci c’è qualcosa di ancora più determinato – continua la ex consigliera comunale – tutti noi crediamo nel nostro candidato per la sua esperienza, per la sua competenza, per la sua professionalità e per la sua personalità. Ciò che ci unisce dunque è molto semplice: stiamo tutti facendo una campagna elettorale per eleggere sindaco Giorgio Del Ghingaro”. “Per questo – conclude Rossella Martina – spero e sollecito il rispetto di tutti, lasciando da parte antipatie personali, pettegolezzi, sospetti senza fondamento e rancori a prescindere. Questa sarà la nostra forza: la capacità di far prevalere il bene della collettività su quello dei singoli. Perché questa che ci viene offerta con la candidatura Del Ghingaro è un’occasione straordinaria e irripetibile per Viareggio: non possiamo permetterci di perderla. Tra meno di due mesi vedremo chi avrà avuto ragione e soprattutto se, come spero, Del Ghingaro diventerà sindaco, lo vedremo ancora meglio tra un anno, tra due anni, tra cinque anni”.

No comments

*