Poletti: “Viareggio non è in svendita, difendere i nostri festival”

0

VIAREGGIO – “Viareggio non deve essere una terra di conquista. Non è una città in svendita, né tanto meno lo sono le sue più prestigiose manifestazioni culturali. Per questo ho apprezzato la presa di posizione della presidente del Festival Puccini, Adalgisa Mazza, che ha puntualizzato alcuni aspetti importanti. Non è accettabile che, invocando il superamento delle visioni provinciali e campanilistiche, si giunga a far assorbire il Festival lirico da parte di altre realtà. Quanto avvenuto con EuropaCinema è del resto emblematico: il festival cinematografico che Felice Laudadio portò in città nel 1989 è stato di fatto inglobato dal Lucca Film Festival, che ha ridotto la già prestigiosa vetrina viareggina del cinema europeo al rango di Cenerentola”. E’ Luca Poletti, candidato a sindaco del Pd e Viva Viareggio Viva che parla: ” Siamo favorevoli, per formazione culturale, a sinergie e collaborazioni e non vogliamo certo chiuderci entro le mura domestiche: ma da qui a diventare le appendici secondarie di altre realtà, la differenza salta agli occhi. Per questo, se sarò eletto sindaco, rinegozierò i termini della collaborazione tra il nostro festival cinematografico e quello lucchese e vigilerò attentamente, insieme alla Fondazione del Pucciniano, perché la manifestazione che porta il nome del Maestro rimanga legata a Viareggio e Torre del Lago dove Puccini ha vissuto e composto – per libera scelta – e dove è attualmente sepolto, sulla riva di quel lago da lui prediletto”.

No comments

*

Il Papa è arrivato a Milano

Papa Francesco è arrivato a Milano per una intensa visita pastorale. Poco dopo le 8.15 circa il suo arrivo all’aeroporto di Linate. Alle 8.30 la ...