Pucciniano e Fondazione Puccini Lucca, VVV: “La fusione non è necessaria”

0

VIAREGGIO – La lista civica Viva Viareggio Viva sostiene la tesi del candidato sindaco Luca Poletti per quanto riguarda la Fondazione Festival Pucciniano, accentuando la mancanza di necessità di ipotizzare la fusione delle due Fondazioni che portano il nome del grande compositore. “ L’uscita del sindaco di Lucca mi è parsa fuori luogo – afferma Chiara Sacchetti, membro del Cdi del festival torrelaghese- e concordo pienamente con quanto affermato dalla presidente Adalgisa Mazza: se fosse necessaria una fusione sarebbe Lucca a dover unire le sue forze a Viareggio e non viceversa, visto che il festival lirico è di gran lunga più importante e che Puccini riposa sulle sponde del lago di Massaciuccoli. Non si può scegliere dove nascere, ma si può scegliere la ‘città dell’anima’, come avrebbe detto lo scrittore viareggino Piero Ghilarducci. E non ci sono dubbi quale fosse per Giacomo Puccini”. Le collaborazioni sono opportune, ma il Festival Puccini collabora perfettamente con i teatri della costa: il “Goldoni” di Livorno, il “Verdi” di Pisa e il “Giglio” di Lucca , elaborando insieme varie manifestazioni tra cui il mese pucciniano. Con il “Giglio” nel 2017 è in programma una produzione nuova della “Fanciulla del West”, con la Fondazione Puccini di Lucca già ci sono rapporti per la biglietteria, il book-shop, e nella prossima estate ci sarà un convegno sui quattro finali di “Turandot” con il Centro studi Puccini, emanazione della fondazione lucchese.
Ci pare dunque che la necessità di “sedersi attorno ad un tavolo” per parlare della fusione delle due fondazioni, ipotizzata da qualche candidato sindaco, guarda caso sostenuto da chi pubblicamente ha affermato che non ha senso che la Fondazione festival Puccini mantenga la sua autonomia, non esista proprio. Neppure per risolvere quegli annosi problemi di bilancio, che seppur esistenti, non sparirebbero magicamente in mani lucchesi.
Campanilismo? Non si sa perché questa accusa puerile va solo in una direzione: sei i viareggini rivendicano “EuropaCinema” come il loro festival , è campanilismo, se i lucchesi rivendicano la nascita lucchese di Puccini non lo è.

No comments

*