“Qualcuno contraddice Milton Friedman, non esistono pasti gratis”

0

VIAREGGIO – “Non esistono pasti gratis. Questo adagio, rilanciato dall’economista Milton Friedman, ce lo hanno ripetuto fino alla noia. C’è invece qualcuno che ci vorrebbe convincere del contrario: non può essere altri che un parsimonioso uomo politico nato e vissuto al di là del monte, venuto a proporre i suoi servigi qui a Viareggio”. La nota stampa che riportiamo integrale è a firma di Viva Viareggio Viva, che appoggia Luca Poletti: ” Il candidato in questione sta facendo una campagna elettorale che non è esagerato definire faraonica: aperitivi gratis, volantini in quantità industriale (in pratica a ogni piè sospinto rischi di calpestare la sua faccia sul marciapiede), autobus affittati per la propaganda, una sede bella ampia in via Garibaldi e varie altri sedi elettorali di contorno, tappezzate da moltissimi manifesti. Tanti, troppi. Eppure l’ex sindaco della Piana Lucchese ci racconta che la sua campagna elettorale è francescana, e aggiunge che dimostrerà – a conti fatti – di aver speso meno degli altri. Può darsi che qualcuno del “pollaio viareggino” (parole sue) ci creda.  Noi però non crediamo neanche per un attimo a quello che dichiara, stando alla lettura della “Nazione” di oggi, il suo ufficio stampa. L’affitto dell’auditorium del teatro Puccini per la manifestazione lirico-elettorale di domenica scorsa non è costato niente?  A noi risulta invece che il nostro – o chi per lui – abbia pagato 890 euro”. La cifra, tra l’altro, è stata confermata dalla presidente del Pucciniano, Adalgisa Mazza, poco fa ( leggi anche:Auditorium Caruso, la Fondazione Puccini: “Del Ghingaro ha pagato 890 euro” ):” E vorremmo vedere – concludono i candidati di Viva Viareggio Viva -:”Tutti pagano per utilizzare l’auditorium, anche le compagnie amatoriali di teatro. Regalarlo all’ex-sindaco sarebbe stato un atto incomprensibile. A meno che non sia un artificio verbale: è vero che la sala è concessa gratuitamente a chiunque ne faccia richiesta. Ciò che si paga – necessariamente – sono i servizi tecnici e le attrezzature, dai 600 ai 900 euro secondo i casi. Nel nostro caso 890 euro, pianoforte compreso”.

No comments

*

Truffa in concorso, due denunciati

AGLIANA – I militari della locale stazione hanno denunciato due pregiudicati, un 68enne  di origini siciliane ed un 46enne di origini campane, entrambi domiciliati a ...