“Sfrattiamo la crisi”, iniziativa con Sandro Medici

0
VIAREGGIO – Domani, domenica 3 maggio, Viareggio Bene Comune organizza una biciclettata dal titolo “Da Viareggio a Torre del Lago”. Il ritrovo è alle 10.30 alla piazzetta della Torre Matilde.
Nel pomeriggio è in programma un altro importante appuntamento: alle 17 il candidato sindaco Filippo Antonini sarà in via Matteotti 18 all’incontro intitolato “Requisizioni di immobili e politiche abitative”, organizzato da Unione Inquilini e Brigata Sociale antisfratto di Viareggio.
All’incontro nell’edificio occupato dalla Brigata per dare una casa a numerosi sfrattati, nuclei familiari con bambini, italiani e stranieri, parteciperà anche Sandro Medici, presidente del X Municipio di Roma, che ha requisito immobili privati destinandoli all’emergenza abitativa, senza incorrere in nessuna forma di condanna o in atti illegali.
L’iniziativa di domani nasce in primo luogo per informare la cittadinanza e gli inquilini in precarietà abitativa, quali siano le possibilità a costo zero per far fronte alla grave emergenza che da anni permane nella città di Viareggio. “Discuteremo anche le politiche abitative del Piano Casa dell’ex ministro Lupi e in special modo gli articoli 3 e 5, che negano il diritto di residenza e permettono i distacchi delle utenze, acqua compresa”, spiega Michelangelo Di Beo, segretario dell’Unione Inquilini di Viareggio e candidato nella lista Repubblica Viareggina a sostegno di Filippo Antonini.
“Crediamo che oltre alla protesta e la lotta di autorganizzazione dal basso, sia necessaria anche una buona formazione tecnico-politica, per affrontare con determinazione le lotte passate, presenti e future”, dice ancora Di Beo.
L’evento di domenica sarà anche l’occasione per festeggiare un anno di occupazione del Matteotti, uno spazio che, come tanti altri, era in uno stato di totale abbandono prima dell’ingresso della Brigata e delle famiglie.
Si invita la cittadinanza e i mezzi di informazione ad intervenire

No comments

*

Luca Menesini: “Ecco le mie priorità”

LUCCA – “L’elaborazione di una prima bozza del bilancio del 2016 dopo l’approvazione del previsionale 2015; la delicata fase di passaggio del personale con l’obiettivo ...