Tommaso Fattori con Filippo Antonini a Viareggio

0

VIAREGGIO – Tommaso Fattori, candidato alla presidenza della Regione Toscana per la lista Sì Toscana a Sinistra, ha partecipato oggi pomeriggio, 20 maggio, ad un incontro pubblico di fronte al centro sportivo Vasco Zappelli al Varignano, il più grande centro sportivo di Viareggio, chiuso da mesi per “mancanza di soldi” e per la mala gestione della cosa pubblica portata avanti dalle amministrazioni precedenti.

 
Fattori è arrivato a Viareggio per sostenere Filippo Antonini, candidato sindaco di Repubblica Viareggina e Sel, l’unico candidato di sinistra in città e l’unico non compromesso con le precedenti amministrazioni o con i partiti, di desra e di sinistra, che nel corso degli anni hanno portato la città al dissesto. All’incontro, coordinato da Stefano Poletti, hanno partecipato anche Jenny Tognocchi, Jan Vecoli e Carlo Lazzarini, candidati nella lista Sì Toscana a Sinistra.
 
“Oggi il dissesto economico lo pagano i cittadini con i centri di aggregazione chiusi e abbandonati, con le scuole non a norma, con la soppressione dei centri estivi e dei contributi per i disabili, con la tassazione al massimo – ha detto Antonini – e la ricetta che le altre formazioni politiche propongono, chi più chi meno, è la svendita dei beni e dei servizi pubblici ai privati: noi invece vogliamo mobilitare i cittadini di Viareggio intorno alla difesa del nostro patrimonio pubblico e trovare insieme le soluzioni per risanare la città partendo dai bisogni primari delle persone”.
 
“Si chiudono spazi sociali e centri sportivi dove centinaia di ragazzi, specialmente nei quartieri cosiddetti periferici trovano il modo di stare insieme – ha continuato Antonini – e poi si parla di criminalità, di sicurezza e di degrado, invocando lo stereotipo del sindaco sceriffo, invocando forze speciali di sicurezza e l’esercito a presidiare i punti nevralgici. Questa è una contraddizione assoluta, un modo per invitare le persone a delegare, per disgregare ancora di più il tessuto sociale. La nostra sicurezza è la partecipazione, non le ronde!”
 
Sulla stessa lunghezza d’onda Tommaso Fattori che ha invitato i cittadini di Viareggio a votare Filippo Antonini, l’unico candidato di sinistra e legato alle lotte sociali, dei comitati e dei giovani, per i beni comuni. Non si vede tutti i giorni un candidato alle regionali di fronte ad un centro sportivo di un quartiere come il Varignano, ma è proprio da luoghi come quello che la sinistra deve ripartire, per smascherare le politiche liberiste, per riportare il potere di decidere ai cittadini.

No comments

*