“Via Salvini da Viareggio, è un omofobo, razzista e xenofobo”

0

VIAREGGIO- Salvini a Viareggio? La polemica non si ferma. E a poche ore dalla conferenza stampa tenuta sulla Marina di Torre del Lago dalla Lega Nord ( leggi anche: “La Lega Nord non è omofoba. Matteo Salvini ha diritto di parola: questa è democrazia”) scende in campo il candidato al consiglio comunale Michelangelo Di Beo della coalizione di Filippo Antonini, con una nota inviata alla stampa che riportiamo: “La solita provocazione della Lega Nord. Arriva a Viareggio in campagna elettorale. Salvini immischiato nei mal affari della Lega, e vuole venire a passeggiare e a fare comizi nella nostra città. Viareggio che da sempre si è dimostrata antifascista non ci sta e non deve rimanere sulla poltrona di casa a far camminare sulle nostre strade da un omofobo, razzista, xenofobo che predica fandonie per abbindolare una popolazione stufa e arrabbiata. Giocare sulle tragedie dei migranti, sulla lotta al “diverso”,  per creare una guerra fra poveri cercando di entrare a gamba tesa in questo clima di disagio sociale, è un pericoloso affronto ai valori di libertà e di giustizia sociale. Salvini che tanto inveisce contro Roma ladrona, come mai invece che presentarsi all’Europarlamento  da due anni va in televisione e in tutte le piazze a fare comizi elettorali, senza risolvere il problema della precarietà lavorativa, della crisi sociale e dello stato di disagio che vive tutta la nazione?”.

No comments

*