Zanni: “Puccini rimarrà a Torre del Lago”

0

TORRE DEL LAGO – L’incontro avvenuto il 15 aprile tra la presidente della Fondazione Festival Pucciniano Adalgisa Mazza e il M5S Viareggio si è dimostrato un’ottima occasione per affrontare le problematiche e discutere le potenzialità di sviluppo di questa importantissima manifestazione internazionale.

“La Fondazione attualmente si trova finanziariamente in difficoltà a causa di una incauta gestione da parte degli amministratori di Destra e di Sinistra che, alternandosi negli ultimi anni, hanno lasciato, unico caso in Italia, un mutuo con relativi interessi a totale carico della Fondazione stessa – afferma Giulio Zanni, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Viareggio.

“Apprendiamo inoltre, dagli organi di stampa, – aggiunge – la volontà espressa più volte dal sindaco lucchese Alessandro Tambellini e dal senatore Pd Andrea Marcucci di una eventuale fusione con la Fondazione Puccini di Lucca. Per il Movimento 5 Stelle Viareggio, oltre a non consentire alcun risparmio, tale operazione rappresenterebbe solo il rischio di perdere finanziamenti e contributi già attivati dalla Fondazione Festival Pucciniano. Dobbiamo scongiurare di perdere l’ennesima realtà strategica per il turismo locale che interessa non solo Torre del Lago ma tutta la Versilia. Proponiamo perciò di potenziare le capacità professionali legate al teatro con una maggiore collaborazione e sinergia con altre realtà locali, soprattutto con la Fondazione Carnevale, sia per la promozione e la valorizzazione delle maestranze comuni sia per le creazioni scenografiche e sartoriali. Inoltre il Movimento 5 Stelle pensa che il Pucciniano debba implementare le collaborazioni con le altre importanti realtà musicali europee, come la Salisburgo di Mozart e la Beethovenfest di Bonn, al fine di realizzare progetti da proporre a Strasburgo, magari con capofila la Regione Toscana: questo consentirebbe di attivare nuovi filoni di finanziamenti. Importantissimo rafforzare il legame del Maestro con la città, anche con progetti da inserire nei percorsi didattici per le scuole e la valorizzazione di immobili di proprietà o gestiti dalla Fondazione, come la Villa Puccini al Marco Polo, importante per costituire un circuito turistico-culturale pucciniano delle dimore del Maestro. Compresi il Teatro Jenco e il Parco della Musica, che con l’adiacente porticciolo ancora da ristrutturare risulta una location all’aperto ideale per eventi non solo musicali”.

No comments

*