Ettore Neri incontra i balneari: dalla Bolkestein all’inquinamento delle acque

0

VERSILIA – Incontro molto positivo mercoledì sera (20 maggio) tra il candidato versiliese PD al consiglio regionale Ettore Neri e i balneari nella sede dell’associazione di categoria a Lido di Camaiore. Dalla Bolkestein all’inquinamento delle acque, dal piano paesaggistico alla valorizzazione del territorio sono stati diversi i punti su cui i balneari hanno posto l’attenzione. Ovviamente unanime la convinzione che avere un consigliere di maggioranza versiliese a Firenze rappresenti un elemento fondamentale per lavorare al meglio nei prossimi anni. Netta la convinzione di Ettore Neri per quanto riguarda la questione inquinamento che in questi giorni ha portato il divieto di balneazione a Marina di Pietrasanta: “Si è perso fin troppo tempo, un ritardo ventennale che non possiamo più prolungare. I finanziamenti regionali ai comuni ci sono, Gaia è al corrente, è necessario accelerare al massimo i tempi di realizzazione delle fognature nere e delle altre opere che pervengano i fenomeni di inquinamento delle acque del nostro mare”. Per accelerare è importante la presenza in consiglio regionale, per questo Ettore Neri ha garantito il massimo impegno, così come sulla questione del famoso e discusso Piano Paesaggistico, sul quale sarà possibile avviare nel prossimo consiglio regionale una fase di monitoraggio per valutarne efficacia e funzionalità nei territori: “Se avrò la possibilità di rappresentare la Versilia – ha sottolineato Neri – potrò lavorare con i comuni, le categorie e tutti i soggetti interessati a questo processo di valutazione in vista di eventuali miglioramenti”. Se da una parte infatti ci sono sul piatto per i balneari tutte le questioni legate alle regole per la realizzazione di strutture removibili, dall’altra risulta indispensabile una politica concreta ed efficace di valorizzazione del territorio per un rapido rilancio e sviluppo economico e turistico. Tante sfide che Ettore Neri ha raccolto con entusiasmo pronto a proseguire da consigliere regionale l’opera di ascolto e confronto con le categorie, come ha sempre dimostrato e attuato nel suo impegno da sindaco.

No comments

*