Ettore Neri: “Nautica e pesca aspettano risposte e tempi rapidi di azione”

0

VIAREGGIO – “Dal futuro del porto di Viareggio dipende il futuro della Versilia” – il candidato versiliese del Pd Ettore Neri alle elezioni regionali del prossimo 31 maggio delinea le priorità: “Il porto è il motore per la ripartenza di Viareggio, alla Regione spettano le decisioni ma noi dovremo esserci per poter autodeterminare il nostro destino, che non è solo quello della città ma dell’intero territorio. Per questo insisto sull’importanza della presenza di un versiliese in maggioranza nel prossimo consiglio regionale, perché se sarò a Firenze potrò dare voce alla Versilia e lavorare perché le politiche della crescita, la gestione dei fondi strutturali europei, non vengano fatte dimenticandosi della Versilia”. Il Porto è legato ovviamente al tema del lavoro: “I dati sul calo dell’occupazione nel comparto sono allarmanti, l’urgenza è la tenuta sociale di Viareggio, su questo dovremo impegnarci fin da subito per tenere in piedi una città che lotta per la ripartenza. La nautica aspetta da troppo tempo i fondali adeguati, gli spazi per gli yachts di grandi dimensioni, le politiche di marketing territoriale e di rilancio del brand Viareggino per attrarre le barche da manutenere e lanciare, così, la prospettiva delle imprese dedicate al refitting. Tempi rapidi questo ci chiedono e su questo è necessario impegnarsi”. Porto è anche pesca: “Le imprese della pesca attendono la realizzazione del nuovo mercato ittico per poter adeguatamente rispondere ai nuovi regolamenti europei, per far nascere la figura dell’imprenditore ittico dedito anche al pescaturismo e all’ittiturismo e capace di dare un’impronta forte alla filiera alimentare del pesce”. Ma al porto ed alla sua efficienza si lega il destino dell’intero territorio ed anche della provincia di Lucca nel suo complesso: “Una Versilia unita e rappresentata è più forte ed una Versilia più forte rafforza l’intera Provincia di Lucca”.

No comments

*