“Floricoltura, pari dignità per Viareggio e Pescia”

0
VIAREGGIO – “La Regione Toscana deve sostenere con la stessa efficacia i mercati dei fiori di Pescia e Viareggio”: per Giovanni Santini, candidato capolista di Forza Italia al consiglio regionale nella circoscrizione provinciale lucchese, l’ente regionale non può più trascurare la struttura viareggina “riferimento di 350 aziende da tutta l’Area Vasta – ricorda – e 4° mercato italiano per produzione floricola”.
“Entrambe le realtà mercatali risalgono agli anni Cinquanta – prosegue Santini – ma l’attenzione dell’ente regionale, finora, si è concentrato solo verso Pescia. In Versilia, dove la floricoltura ha sempre avuto un peso specifico importante a livello economico e occupazionale, le aziende del settore sono pronte a mettersi in gioco e gestire direttamente la struttura di Viareggio: la Regione deve essere al loro fianco”.
Altri punti di rilievo, nel programma di Santini, sono chiudere la partita sulla riorganizzazione operativa dei Consorzi di Bonifica, finora rimasta su carta, censire la fauna selvatica attraverso l’Atc per programmare abbattimenti mirati e lavorare con gli agricoltori a un progetto di risanamento per il Lago di Massaciuccoli.
Tutte indicazioni che hanno raccolto l’immediata condivisione di Cristiano Genovali, presidente di Coldiretti per la Provincia di Lucca e Presidente nazionale dell’associazione Piante e Fiori d’Italia: “Santini – ha sottolineato Genovali – ha dato un contributo essenziale alla mitigazione di alcuni punti del piano del paesaggio che, in prima stesura, avrebbero messo in grossa difficoltà tutto il settore florovivaistico della costa e queste indicazioni confermano la sua costante attenzione al nostro territorio e all’agricoltura toscana”.

No comments

*