Giovanni Santini agli operatori del lapideo: “Continuare la battaglia sul Piano del Paesaggio”

0
TOSCANA – Una battaglia, quella sul Piano del Paesaggio, che deve continuare: così gli operatori del settore lapideo a Giovanni Santini, candidato di Forza Italia al consiglio regionale della Toscana e capolista nella circoscrizione provinciale lucchese, nell’incontro svolto a Pietrasanta nella sede del consorzio Cosmave. Appello che Santini ha raccolto senza indugio, fermo nella volontà di proseguire il lavoro svolto nella passata consiliatura che lo ho visto in prima linea su questo fronte, con oltre 200 emendamenti al piano paesaggistico approvato circa due mesi fa dalla sinistra.
Gli operatori del settore estrattivo si sono detti preoccupati per la disposizione di chiusura delle cave oltre i 1200 metri, per l’ulteriore aggravamento della burocrazia già farraginosa e sull’irrisolto problema dei ravaneti e della viabilità. “Bisogna ripartire da zero con il supporto tecnico di chi vive l’attività estrattiva” ha risposto Santini, rimarcando la centralità di un settore che oggi, nel comprensorio apuo-versiliese, conta oltre 6500 attività e da’ lavoro a più di 12.500 persone.
Bocciato senza appello, quindi, il piano approvato dalla sinistra “figlio dell’arroganza istituzionale del presidente Rossi e dell’assessore Marson – ha concluso Santini – ma anche del poco coraggio dei consiglieri regionali del Pd che hanno preferito l’obbedienza al partito alle esigenze della comunità”.

No comments

*