Giovanni Santini: “La ripresa dell’economia toscana va costruita sul turismo”

0
VIAREGGIO – “Basta con la politica ‘tassa e spendi’ della sinistra: il turismo deve puntare sulla professionalità dei nostri operatori”: così Giovanni Santini, candidato di Forza Italia al consiglio regionale della Toscana e capolista nella circoscrizione provinciale di Lucca, all’incontro con il presidente dei balneari di Viareggio, Carlo Monti, la presidente di Federalberghi, Elisabetta Bellotti e il presidente di Ascom, Graziano Giannessi.
“Il turismo – ha spiegato Santini – rappresenta solo il 6% del PIL della Toscana mentre potrebbe diventarne il settore traino. Però la politica regionale deve cambiare passo: il piano del paesaggio, l’aumento della pressione fiscale e del canone demaniale, la burocrazia imperante sono solo alcuni esempi di come la sinistra abbia fortemente penalizzato questo comparto economico”.
La chiave di volta, ha ribadito Santini, passa per una completa riscrittura del piano del paesaggio e della legge urbanistica “ma anche da una riforma radicale della normativa sul turismo, per garantire a balneari e albergatori in primis di lavorare senza concorrenza sleale e costi burocratici inaccettabili”.
Alle categorie economiche, che hanno confermato apprezzamento per il lavoro svolto da Santini nell’ultimo quinquennio, il candidato di Forza Italia ha già presentato un impegno concreto: “Nel primo mese di consiglio – ha concluso – presenterò una proposta di legge organica sul turismo e una di deliberazione per cancellare il piano del paesaggio”.

No comments

*