“I lavori per la realizzazione della ciclopista danneggeranno turismo e commercio”

0

FORTE DEI MARMI – “I lavori alla tanto sbandierata pista ciclabile che sorgerà lungo via Federigi collegando Forte dei Marmi e Querceta sarebbero dovuti partire a febbraio, ma ecco che invece ci ritroviamo alle porte della stagione estiva con la viabilità modificata, le carreggiate ristrette, sensi unici alternati e i parcheggi che mancano. Un sentito ringraziamento a tutta l’amministrazione ed in particolare al sindaco Neri da parte di tutte le attività commerciali ed anche da parte dei turisti che stanno per arrivare.” La consigliera regionale Marina Staccioli si fa portavoce delle preoccupazioni di abitanti e commercianti che verranno sicuramente danneggiati dall’apertura del cantiere che comporterà un ulteriore restringimento della carreggiata e la diminuzione dei posti auto. Intanto è già stato attivato il divieto di accesso per i mezzi oltre le 35 tonellate, sono autorizzati al passaggio, infatti, solo i camion che transitano verso le ditte, ovvero le aziende del marmo, che in via Federigi però non sono poche. La polizia municipale avrà il suo daffare con i controlli. In più, scopo della ciclopista doveva essere quello di diminuire potenziali rischi per biciclette e pedoni che durante il periodo estivo affollano e transitano per questa importante strada di collegamento tra entroterra e mare, ma almeno per ora sarà sicuramente una fonte di rischio dato che siamo a maggio ed i lavori sono appena iniziati. La ditta appaltatrice, per contratto, ha centoventi giorni di tempo per terminare i lavori, lavori che sono partiti da poco più di una decina di giorni. “Facendo due rapidi calcoli – chiude Staccioli -, anche se la ditta fosse così virtuosa da concludere i lavori in metà tempo, ci ritroveremmo comunque ad affrontare tutto il disagio del cantiere in pieno periodo estivo. Forse l’amministrazione non si rende conto di essere in Versilia e che il territorio che governa deve principalmente il suo benessere economico ai flussi turistici che si concentrano in particolar modo da giugno ad agosto. Ci complimentiamo vivamente per la tempistica”.

No comments

*