Infrastrutture e tursimo, Marcucci: “La sfida della costa”

0

VIAREGGIO – “Nell’ottica dello sviluppo della costa Toscana, ritengo che una delle priorità del programma di Enrico Rossi debba essere l’impegno per lo sviluppo di infrastrutture regionali capaci di far fare un salto di qualità e di attualizzazione del turismo versiliese.” Così Maria Cristina Marcucci, candidata al Consiglio Regionale nelle liste del Partito Democratico, l’indomani la visita del Presidente Rossi in Versilia.

“Mi riferisco intanto ad una linea veloce e moderna di bus navetta che colleghi l’aeroporto di Pisa alla Versilia – continua Maria Cristina Marcucci -. L’idea di trasformare l’aeroporto Galilei nello scalo internazionale mentre Peretola nello scalo dedicato ai voli  low coast, con la fusione dei due scali in un unica società, è sicuramente una strategia che supera i decennali campanilismi, ma a questo punto la Versilia deve essere messa in condizioni di approfittare di questa strategia di ingente portata. I quasi 5 milioni di passeggeri che ogni anno transitano nell’aeroporto pisano, con un incremento del 50% in soli 7 anni, rappresentano un potenziale cui la Versilia può e deve accedere con maggiore facilità”.

“Paesi come la Spagna – ricorda Maria Cristina Marcucci – hanno compreso che il rilancio turistico passa soprattutto da ingenti investimenti sui trasporti e sono riusciti in un vero e proprio boom turistico.” 

“Altrettanto importante – conclude Maria Cristina Marcucci – deve essere la possibilità di velocizzare i collegamenti via treno tra la Toscana dell’entroterra, Firenze in primis, e la Versilia. Al raddoppio delle linee ferroviarie tra Firenze e Lucca deve aggiungersi anche quello tra Lucca e Viareggio. Dobbiamo sostenere con forza un impegno economico importante da parte della Regione Toscana, per consentire lo spostamento di turisti e residenti nei luoghi simbolo della Versilia da Torre del Lago a Forte dei Marmi. Sono convinta che il presidente Rossi accetterà questa sfida di medio tempo, che anch’egli ritiene fondamentale.”

No comments

*