Jan Vecoli (Si-Toscana a sinistra): “Abbiamo la possibilità concreta di andare in Regione”

0

VIAREGGIO – Mancano poche ore al voto che decideranno il prossimo presidente della regione Toscana e i quaranta membri della prossima assemblea regionale.

Jan Vecoli, vissuto e cresciuto a metà tra Camaiore e Viareggio, 40 anni appena compiuti, è uno degli otto candidati nella circoscrizione lucchese per “Si – Toscana a Sinistra” che promuove Tommaso Fattori alla presidenza della Regione.

Da sempre impegnato in politica, a sinistra, volontario alla Croce Verde di Lido di Camaiore e “Burlamatto”, che per chi conosce e ama il carnevale non è poca cosa, si è lanciato in questa nuova avventura “difficile, complessa, stancante ma entusiasmante”.

Quali sono le tue priorità per la nostra area vasta ?

In primis la salvaguardia delle funzioni dell’ospedale Versilia; mantenimento pubblico di GAIA con controlli societari accurati e costanti anche rispetto alla qualità delle acque; un piano straordinario per le periferie e per il diritto alla casa

I due asset più importanti per la regione Toscana sono, senza dubbio, la sanità e i trasporti

La sanità inficia sul bilancio per, circa, il 78 per cento. Il grande inganno di Rossi e del suo progetto di privato sociale è che fa guadagnare il privato depauperando le strutture pubbliche e allungando, incredibilmente le liste di attesa dei CUP. Per l’ospedale Versilia dovremmo pensare a rimodulare le spese investendo sui macchinari e sul personale qualificato.

Un po’ le stesse politiche che vediamo nei trasporti: si fanno investimenti senza senso, penso alla TAV fiorentina, mentre le linee esistenti vanno ammodernate e recuperate per rendere il servizio dignitoso.

La crisi economica ha colpito duro la nostra zona. Come pensi la Regione possa dare impulso alla ripresa ?

Penso a diversi interventi: per quanto riguarda il comparto turistico ad un piano di rilancio dei centri cittadini storici con maggiori interconnessioni anche tra loro così come va sfruttata al massimo, per invogliare turismo anche extra europeo, la notizia dell’apertura della tratta aerea Ryanair tra Pisa e New York.

Sul lavoro dobbiamo investire sulle nostre eccellenze, una su tutte la cantieristica viareggina incentivando le aziende perché mantengano i siti in loco e, parallelamente, lavorando sul recupero del comparto agricolo promuovendo la filiera corta e lavorando ad un marchio IPG locale.

Perché i cittadini dovrebbero scegliere te e “Si –  Toscana a Sinistra” ?

E’ un occasione unica per la Versilia. Nel quadro politico attuale ci sono possibilità concrete di ottenere un seggio in regione. Dalla mia ho anni di esperienza sul territorio, serietà e concretezza nell’affrontare i problemi.

 

No comments

*