Piazza D’Azeglio, Zucconi: “Degrado, scarsa sicurezza e condizioni igieniche preoccupanti”

0

VIAREGGIO – “Piazza D’Azeglio a Viareggio è diventato un punto di ricovero a cielo aperto: con zona bivacco, area relax e latrine”. A lanciare il grido d’allarme è il candidato al consiglio regionale della Toscana per Fratelli d’Italia Riccardo Zucconi, vice responsabile nazionale del settore turismo e commercio. E mentre mostra l’immagine di due persone sdraiate a dormire sulle aiuole, dettaglia una situazione “divenuta insostenibile”. “Nel recente weekend del 1° maggio _ racconta _ la gente si è concentrata in Passeggiata anche per seguire l’elegante sfilata di auto d’epoca: peccato che a pochi passi si ripetesse una scena di degrado veramente vergognosa per la nostra città. Piazza D’Azeglio è in balìa degli abusivi: ci sono parcheggiatori senegalesi che assillano gli ospiti che cercano un punto di sosta per l’auto, magrebini che bivaccano sull’erba, urinano senza preoccuparsi dei passanti, si lavano alla fontanella e mangiano qua e là lasciando rifiuti ovunque. Per non parlare di quelli che, noncuranti di cittadini e turisti, si sdraiano dopo pranzo per la pennichella. Mentre la notte addirittura c’è chi si ubriaca, dà vita a risse e lascia vetri rotti sulle panchine, e c’è chi spaccia. La piazza è diventata terra di nessuno, complice anche un degrado urbano che stride con una città a vocazione turistica. Purtroppo _ analizza _ le forze dell’ordine fanno ciò che possono di fronte a questo fenomeno dilagante: ottimo aver collocato le camionette alla stazione ma è necessario tutelare anche il salotto buono di Viareggio. Altrimenti invece di avere agenti di polizia municipale che fanno solo multe, dotiamoli di strumenti adeguati a difendere i cittadini. La situazione è di emergenza e va affrontata con decisione”.

No comments

*