Elisa Montemagni (Lega): “Lago di Massaciuccoli: Dalla Regione due pesi e due misure”

“Nell’ultimo Consiglio regionale è stato approvato il regolamento del sistema delle riserve naturali regionali “Padule di Fucecchio” (FI-PT) e “Lago di Sibolla” (LU) e relative Aree contigue dove, tra le varie cose, si autorizza il passaggio delle licenze di caccia, in vita o mortis causa, all’interno dell’area, un atto che per coerenza con la nostra linea politica abbiamo votato, ma che evidenzia una disparità di trattamento della Regione che penalizza il bacino del lago di Massaciuccoli- lo afferma la capogruppo della Lega in consiglio regionale, Elisa Montemagni.” “Nel marzo 2019, infatti il Consiglio regionale approvò a maggioranza una mozione da me presentata legata al Piano Faunistico – ricorda Montemagni – in cui si chiedeva alla Giunta regionale di accelerare le idonee procedure per la definizione di un nuovo Piano Faunistico Venatorio e definire un provvedimento-stralcio che prevedesse la possibilità di salvaguardare le autorizzazioni in essere, consentendo di cedere la propria licenza sia in vita che pure a seguito di morte. La Giunta regionale, ad oggi, ha però disatteso ogni impegnativa”. “Come Lega abbiamo votato a favore dell’atto riguardante il padule di Fucecchio e il lago di Sibolla per coerenza con le nostre idee e spirito costruttivo, ma ci rammarichiamo di come al contrario la Giunta non abbia dato seguito alla nostra istanza legata al lago di Massaciuccoli, che merita la medesima attenzione. Una sorta di doppiopesismo che fatichiamo a comprendere ed accettare- conclude la rappresentante della Lega.”