Elisa Montemagni (Lega): “Mancano i medici al pronto scoccando dell’ospedale Versilia”

“Purtroppo-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-non è la prima volta che ci occupiamo delle carenze di personale all’ospedale Versilia e stante la scarsa propensione a risolvere i problemi da parte dell’Asl competente, temiamo che non sarà nemmeno l’ultima.” “Come segnalato puntualmente dal Fials-prosegue il Consigliere-mancano almeno cinque medici al Pronto Soccorso, ma anche a livello d’infermieri ed Oss, l’attuale pianta organica pare non essere sufficiente.” “Il Covid-19-precisa l’esponente leghista-ha messo sotto stress il personale del predetto nosocomio che, però stante le citate lacune, si è visto addirittura ridurre il numero di giorni a disposizione per le meritate ferie.” “D’altronde-sottolinea la rappresentante della Lega-se manca una precisa programmazione e gli appelli anche su questo delicato ed atavico tema, cadono, colpevolmente, nel vuoto, ecco che ci si ritrova in un continuo ed insopportabile stato di precarietà.” “A farne le spese, purtroppo-conclude Elisa Montemagni-sono, oltre che i professionisti operativi nella struttura sanitaria, pure i pazienti che, pur assistiti al meglio, potrebbero comunque risentire della descritta criticità.”