Emergenza neve, stop ai mezzi pesanti: Polizia ai caselli sull’Autostrada del Sole e sulla Firenze Mare

TOSCANA – Divieto di circolazione per i mezzi pesanti, con massa superiore a 7.5 tonnellate, su tutta la rete viaria della provincia di Firenze, fuori dai centri abitati,  a partire dalle 22.00 di stasera, 28 febbraio, fino a “cessate esigenze”. Lo ha deciso il prefetto di Firenze Alessio Giuffrida per le previsioni meteo avverse. “Ritenuto che la situazione di criticità meteorologica che interesserà gran parte di questo territorio regionale – si legge nel provvedimento del prefetto – potrà riverberarsi sull’ordinaria circolazione stradale, con significativi rallentamenti o blocchi” si ravvisa che “in tale contesto la presenza di mezzi pesanti potrebbe costituire ulteriore intralcio, con evidenti ripercussioni sulla sicurezza delle strade e degli automobilisti e anche porsi come ostacolo al transito di mezzi di soccorso e di emergenza”.

Dal divieto sono esclusi i veicoli adibiti al trasporto di persone, materiale elettorale, carburanti, merci deperibili, animali vivi e i mezzi addetti alla raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani, purché muniti di pneumatici termici o catene. Esentati anche tutti i mezzi di servizio per interventi urgenti e di emergenza circolanti per esigenze di soccorso, sicurezza, protezione civile e garanzia della manutenzione stradale e delle condizioni di viabilità.

Le forze di polizia statali e le polizie locali controlleranno gli accessi ai caselli sull’Autostrada del Sole (A1) e sulla Firenze Mare (A11), nonché quelli delle altre arterie viarie in provincia di Firenze.