Emergenza tallio, incontro con gli abitanti del Pollino: 540 utenze colpite dal divieto di bere acqua

PIETRASANTA – Emergenza tallio. L’amministrazione comunale raccoglie l’invito degli abitanti del Pollino ed organizza un incontro aperto ai cittadini che vivono nei territorio interessati (540 le utenze) dal divieto di bere l’acqua. All’incontro, in programma domani, martedì 21 luglio, alle ore 21.15, presso i locali de La Capannina del Pollino (Via Pontenuovo, 102), sono stati invitati a partecipare, dall’amministrazione comunale, anche Gaia Spa, Asl, Cnr ed i rappresentanti dei comitati con l’obiettivo di illustrare alla popolazione gli interventi, le azioni e le iniziative che saranno messe in campo, da tutti gli attori, per far fronte ad una emergenza senza precedenti. Prosegue il percorso di trasparenza e condivisione delle informazioni da parte del Comune di Pietrasanta che negli scorsi giorni si è resa protagonista di una diffida formale nei confronti di Gaia Spa e l’Autorità Idrica. 

L’amministrazione, nella lettera-diffida inviata venerdì 17 luglio, ha chiesto di procedere senza indugio ad un immediato monitoraggio del parametro tallio, effettuato in modo capillare e per un periodo non inferiore ai 6 mesi, dell’acqua erogata dalle utenze poste nell’area delimitata tra Via Sarzanese, Via Provinciale Vallecchia, Via Pisanica, ponte dell’autostrada fino al confine con il Comune di Camaiore ma anche la trasmissione tempestiva dei dati, la cartografia di tutti i punti di campionamento, la tempestiva produzione di una planimetria con le indicazioni delle tubature presumibilmente contenenti incrostazioni con il tallio al fine di individuare una zona di potenziale rischio e la presentazione di un piano di lavoro per la definitiva risoluzione del problema. Gaia, in sintesi, dovrà termine il completamento della sostituzione delle tubature entro il mese di ottobre così come previsto dal precedente accordo. L’incontro sarà una nuova occasione per informare e comunicare senza filtri con la comunità.

Lascia un commento