Ennesima discarica abusiva a Massarosa: rifiuti di vario genere abbandonati dietro il centro di stoccaggio ERSU

0

MASSAROSA – Ennesimo abbandono non legale di spazzatura ritrovato dai volontari del Gruppo Versilia dell’associazione ambientalista Fare Verde, questa volta veramente increduli, perchè la discarica a cielo aperto ritrovata è a cinquanta metri di distanza dal centro di stoccaggio ERSU.

“Con Fare Verde chiediamo un intervento serio nel controllo e nella tutela del territorio, perché la nascita di discariche abusive rappresenta, oltre al deturpamento del decoro pubblico, anche un forte pericolo ambientale e sanitario” afferma la Responsabile del Gruppo Versilia di Fare Verde, Anna Silvestro. “Trovare una discarica abusiva consistente, con rifiuti di vario genere, dietro il centro di stoccaggio ERSU, per Fare Verde è davvero ridicolo, oltre che grave”.

L’assurda situazione è stata rinvenuta in agro del Comune di Massarosa (Lu), in via Pioppogatto (lungo la strada sterrata che prosegue in via Pioppogatto, costeggiando il fiume in direzione Viareggio), dove vi sono rifiuti di ogni genere, da lavatrici a frigoriferi a televisori, ingombrati di ogni dimensione e grandi quantitativi di calcinacci.

Da molto tempo, Fare Verde stà ritrovando nel territorio del Comune di Massarosa tracce di “Novelli Barbari” che sporcano ed inquinano il territorio, distruggendo il territorio circostante. Inoltre, è utile ricordare che la maggior parte degli abbandoni avvengono perché il territorio risulta privo di controlli da parte delle Autorità competenti, ma soprattutto si riscontra sempre la mano dei cittadini “Furbetti” che, continuamente, sono complici di questi abbandoni, non richiedendo le ricevute di consegna in discarica dalle ditte che gli effettuano lavori edili in casa o di svuotamento cantine. Tutto questo ha indotto Fare Verde Versilia a presentare un altro esposto alle Autorità preposte (Comune, Procura della Repubblica, Polizia Locale e Carabinieri), affinchè intervengano a far rispettare le norme vigenti contro l’abbandono dei rifiuti e perseguano, se ne riscontrano gli estremi di reato in quanto denunciato da FV, i colpevoli.

Per Fare Verde Versilia, non essendo più sopportabile un continuo abbandono di rifiuti che mette a serio rischio, oltre che ambientale, anche igienico-sanitario il territorio individuato, pienamente in contrasto con le vigenti leggi, al fine di prevenire questi abbandoni, è consigliabile, in via d’urgenza, l’installazione di apparecchi tra telecamere e foto-trappole o di attivare perlustrazioni del territorio, coinvolgendo le associazioni di volontariato operanti sul territorio ed i cittadini, veri protagonisti della vivibilità del territorio versigliese.

Non dimentichiamoci che la Natura non è il nostro “parco dei divertimenti” di cui ricordarci solo quando ci fa comodo.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: