Entra illegalmente in una casa occupata, arrestato

FIRENZE – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno tratto in arresto un tunisino del ’74, già noto alle Forze dell’Ordine, per il reato di violazione di domicilio aggravato. E’ successo intorno le ore 13:15 in Via Nigra. Una cittadina segnalava alla locale centrale operativa un soggetto che stava sfondando con i calci la porta di un appartamento sito in detta via, al secondo piano dell’immobile. Gli operanti, giunti sul posto, hanno accertato che l’uomo trovato all’interno dell’abitazione non era il proprietario ma solo un ospite non più gradito dalla vera occupante. Nello specifico, l’appartamento è occupato abusivamente da una donna da circa tre anni che aveva ospitato il tunisino per circa due settimane, sino a quando, per problemi caratteriali e di convivenza, non lo ha buttato fuori di casa. Di tutta risposta, il tunisino il giorno si presenta presso l’abitazione della donna, entra sfondando la porta con una spranga di ferro e mette tutto a soqquadro. I Carabinieri pur avendo verificando che l’appartamento era stato occupato “abusivamente” dalla donna da circa tre anni, hanno comunque messo le manette all’uomo per violazione di domicilio.

Lascia un commento