Epatite A, in Toscana due casi all’asilo: colpiti due bimbi

0

TOSCANA Epatite A, due casi in asilo nido e in una scuola dell’infanzia ad Arezzo. Lo rende noto la stessa amminitrazione comunale: ad essere colpiti sono sono stati due bimbi. “E’ stato avviato il percorso per la profilassi. Tutte le famiglie interessate – si spiega in una nota – saranno informate nella giornata odierna per essere messe nelle condizioni di poter procedere in base al protocollo previsto dalla Asl. Essendo una patologia che può contagiare per via orale e fecale, le indicazioni date dalla Asl e consegnate all’Ufficio scuola del Comune di Arezprevedono il coinvolgimento delle bambine, dei bambini e degli operatori interessati. Preme sottolineare l’immediata attivazione di tutti gli uffici competenti nel dare una tempestiva informazione alle famiglie dei bambini”.

Un nuovo ricovero all’ospedale San Jacopo di Pistoia per Epatite A nel reparto malattie infettive, diretto dal dottor Massimo Di Pietro ha invece riguardato un giovane le cui condizioni cliniche non destano preoccupazione, dal momento che la malattia ha, solitamente, un andamento benigno. Saranno invece presto dimesse le tre persone ricoverate dalla scorsa settimana. Nuovamente il dottor Di Pietro precisa che il ricovero per Epatite A viene disposto per confermare la diagnosi; la malattia si manifesta con ittero (cute gialla), nausea e disappetenza; nella maggior parte dei casi ha un decorso rapido e i giorni di degenza necessari sono pochi. Dall’inizio dell’anno ad oggi i casi di Epatite A ricoverati nell’area pistoiese sono stati 31. Dal 18 al 28 settembre sono state 12 le persone ricoverate al San Jacopo perché affette da epatite A.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: