Esce per andare a cercare funghi e scompare, trovato morto sul fiume

PESCIA – E’ di Alessandro Ricci, cinquantacinquenne di Montecatini Alto, il corpo privo di vita trovato ieri pomeriggio lungo l’argine del fiume Pescia in località Ponte di Mingo, nel comune di Ponte Buggianese. Il cadavere è stato identificato oggi dal figlio ventiquattrenne, soprattutto grazie a un tatuaggio presente sulla spalla destra dell’uomo, che era sparito di casa il 18 ottobre scorso dicendo di voler andare a cercare funghi sulle colline di Pescia, dove era poi stato ritrovato solo lo scooter.

Ad accorgersi del cadavere è stato, ieri, un passante. Domani ci sarà il conferimento dell’incarico a un medico legale, che procederà poi con l’esame autoptico: sul corpo non sarebbero comunque presenti segni di violenza o particolari traumi.