Espulso, infastidiva i ragazzi sui treni

E’ stato accompagnato in un centro per il rimpatrio l’immigrato extracomunitario che da tempo infastidiva i passeggeri sui treni tra Aulla e Pontremoli.

La Polizia Ferroviaria di Pontremoli aveva già ricevuto diverse segnalazioni di disturbo da parte di un uomo extracomunitario che viaggiava lungo la tratta della linea ferroviaria che collega la stazione di Aulla a quella di Pontremoli.

Disturbi assolutamente non violenti ma insistenti, rivolti anche agli studenti che usano i treni per raggiungere le scuole di Pontremoli. Il personale della Polizia Ferroviaria ha cercato di identificare l’uomo mettendo insieme le informazioni fornitegli e i filmati di videosorveglianza.

A seguito di quest’analisi l’uomo è stato fermato presso la stazione di Aulla e identificato. Non essendo in regola con la normativa che riguarda il soggiorno sul territorio nazionale, è stato accompagnato presso la Questura di Massa Carrara per gli ulteriori accertamenti della polizia scientifica circa la sua identità e per la trattazione da parte dell’Ufficio Immigrazione.

A seguito delle testimonianze raccolte, la polizia anticrimine e la polizia dell’Arma in Lunigiana, ha ricostruito i vari atteggiamenti del soggetto tenuti nelle scorse settimane, ed è stato emesso un provvedimento di ammonimento del Questore di Massa Carrara. Lo straniero è stato così espulso.