Festa della Montagna, tutto pronto

0

STAZZEMA – Si rinnova il 5 e 6 dicembre a Pontestazzemese l’appuntamento con la Festa della Montagna che giunge alla sua VI° edizione con tanti appuntamenti legati alle tradizioni e allo spirito natalizio con eventi all’insegna della musica, del volontariato e della solidarietà, principi costitutivi del Comune di Stazzema. L’organizzazione è a cura del Comune di Stazzema e della Consulta del Volontariato per un evento che é diventato un appuntamento fisso per l’Alta Versilia. Vi sarà la possibilità di comprare piccoli oggetti nei mercatini natalizi con bancarelle di artigianato locale, prodotti tipici, aziende locali e il mercatino della scuola organizzato dall’Istituto Comprensivo Martiri di S. Anna, che parteciperà inoltre promuovendo l’iniziativa dell’Unicef “Adotta una pigotta” che consente di fornire a un bambino di un paese africano un kit salvavita composto da vaccini, dosi di vitamina A, kit ostetrico per un parto sicuro, antibiotici e una zanzariera. Non mancheranno come sempre le associazioni volontariato e i gruppi dei Paesi del Comune di Stazzema che sono l’anima della vita sociale stazzemese. La musica ed i giochi faranno da intrattenimento e da cornice all’evento. Dalle 14 di sabato 5 con l’iniziativa “Oggi cucino io” laboratorio di cucina tradizionale aperto a tutti e l’apertura del mercatino con i banchetti e con oggetti di artigiani locali, quello dell’Istituto Comprensivo “Martiri di Sant’Anna di Stazzema” e del Nido “Pollicino e Cucciolo” con piccoli oggetti realizzati dalle maestre insieme ai piccoli ospiti. Entrambe le giornate saranno allietate con giochi ed animazioni per i bambini che avranno il loro culmine nella giornata di domenica: per tutta la giornata, dalle ore 10 alle ore 18, sarà aperto il mercatino. Alle ore 10 “Passeggiando con l’asino” con un asinello che girerà per la Piazza di Pontestazzemese per far sorridere i bambini Alle 15 si svolgerà la tradizionale parata, quest’anno intitolata “I diritti dei bambini: proteggiamo l’infanzia” con le Filarmoniche di Levigliani e Farnocchia nell’occasione riunite con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Martiri di S. Anna che sfileranno con vari figuranti lungo le strade di Pontestazzemese ed animeranno la giornata con la loro musica, alle 16 arriverà Babbo Natale per consegnare chicchi a tutti i bambini presenti ed entrare a pieno titolo nel clima natalizio.
“La Festa della montagna”, commentano dall’Amministrazione, “sarà un momento di ritrovo e di incontro di tutte le associazioni e attività produttive che durante l’anno operano sul territorio Stazzemese e sarà l’occasione per far conoscere e promuovere tutto ciò, e non è poco, che Stazzema può offrire nei diversi settori tra cui quello turistico e della tradizione. La Festa è anche una promozione per il territorio, con il completo recupero della sua Cultura e delle Tradizioni, insieme alle Associazioni che in questi anni sono cresciute, una valorizzazione di una modesta agricoltura di montagna che significa soprattutto una riappropriazione di un territorio incolto e abbandonato, quindi ad una salvaguardia idrogeologica e di conseguenza una valorizzazione del territorio fino a pochi anni fa di fatto impoverito, un atto di amore per il proprio territorio La Festa della Montagna è anche una occasione di collaborazione e confronto tra le varie componenti della comunità Stazzemese: Scuola, attività produttive, associazioni e comitati di volontariato, bande musicali e Amministrazione Comunale. Salvaguardare l’identità di un luogo ed il territorio sono il modo migliore per guardare al futuro scommettendo sui giovani”.

No comments

*