La Datcha Beash del magnate Oleg Tinkoff apre per la prima volta le porte Sabato 29 luglio alle 21,30

0

E’ Cristiano Merra, fondatore del Museo IlGilardi, a firmare il primo evento che sancisce l’avvio dell’estate targata La Datcha beach a Forte dei Marmi.
Sabato 29 luglio alle 21,30, nel luxury resort del magnate russo Oleg Tinkoff si consumerà il più prestigioso galà della stagione 2017 che già stuzzica gli appetiti di paparazzi e giornalisti. Si chiama  l’originalissimo allestimento sulla sabbia dell’eno-artista fiorentina Elisabetta Rogai che, per l’occasione, proporrà una selezione delle sue migliori produzioni pittoriche eseguite con la particolare tecnica di ‘vino su tela’. La serata sarà rigorosamente riservata a 100 ospiti provenienti da tutto il mondo, tra esponenti dell’arte e collezionisti, dell’imprenditoria, della politica e della nobiltà e, soprattutto, è atteso l’arrivo della Tinkoff family al completo. Già si è scatenata la caccia ai nomi. Si sussurra la partecipazione di un noto attore del cinema russo, di una principessa italiana e di un  rappresentante di spicco di un colosso alimentare. Il dress code sarà rigoroso: signore in lungo e uomini in giacca, per un galà-cocktail smarcatamente ispirato a un cenacolo culturale insaporito da tanta mondanità.

In un’atmosfera quasi fiabesca (l’appuntamento sarà blindatissimo, con un fitto cordone di security) ogni dettaglio è stato studiato in modo certosino per rendere La Datcha un vero ‘salotto dell’arte’. Forte della sua lunga esperienza nelle gallerie di Le Mans e Ginevra, Cristiano Merra _ a cui è stata data la totale disponibilità del bagno _  proporrà una scenografia mai vista prima, ed in linea con la logica luxury dello stabilimento voluto da Mr Tinkoff, dotato di sole 8 tende per clienti al top del mondo (oltre alla sua privatissima). Ai lati della passerella realizzata in marmo bianco di Carrara, saranno collocati maxi alberi illuminati che rifletteranno la luce sulle tele, lampadari bianchi di design verranno appesi sotto ogni tenda, saranno poi stappate bottiglie di prosecco e pinot grigio limited edition con le etichette realizzate appositamente da Elisabetta Rogai, per un suggestivo brindisi che coronerà una serata da non dimenticare. Ma prima di accedere all’arenile, tutti gli ospiti si concentreranno nell’antistante zona relax, in attesa della teatrale apertura ufficiale del portone che permetterà l’accesso al percorso artistico distribuito sulla spiaggia.
“Ho pensato ad una formula innovativa _ confida l’organizzatore ed esperto d’arte Cristiano Merra _ con vino, champagne e ‘arte da bere’ sui cavalletti. Per la prima volta è la pittura ad approdare sull’arenile in una combinazione tra clima salottiero e magia di uno stabilimento al top. Ho scelto appositamente l’espressione artistica di Rogai, autrice affermata, che coniuga eleganza e originalità. Ringrazio il signor Tinkoff per la fiducia accordatami in questo prima proposta che segna una nuova sfida per la Versilia”.

La partecipazione sarà rigorosamente su invito. Ci sarà comunque la possibilità di condividere la serata con l’acquisto, per ogni persona, di una bottiglia-opera d’arte firmata direttamente dall’artista Elisabetta Rogai al costo di 100 euro.  L’intero ricavato sarà donato in beneficenza al DogDay per sostenere la Campagna Nazionale contro l’Abbandono degli animali d’affezione, “NON abbandonare MAI” Patrocinata dal Ministero della Salute

Datcha Beash

No comments

*