“La mia guerra di Spagna”, domani il libro al “Cantiere”

VIAREGGIO – Ad 80 anni dalla Guerra di Spagna presentazione del libro “La mia guerra di Spagna”
di Mika Etchebéhère, una delle grandi dimenticate dalla storia, scrisse questa sua autobiografia a quarant’anni di distanza dalla guerra, nel ’76. Nata in Argentina da genitori ebrei emigrati dalla Russia per sfuggire i pogrom, nel 1920 incontra il suo futuro compagno Hippolyte con cui aderisce al partito comunista, da cui vengono presto esclusi per «tendenze anarchizzanti». Nel ’32 i due sono a Berlino constatando la tragedia dell’avvento del nazismo, e nel luglio ’36, allo scoppio della rivoluzione, si arruolano a Madrid nella colonna del POUM capitanata prima da Hippolyte e, dopo la sua morte, proprio da Mika.
Il libro viene ripubblicato da Alegre edizioni ad 80 anni dal conflitto che fece da apripista alla seconda guerra mondiale e a 40 dalla prima uscita.

mercoledì 31 agosto 2016
c/o Cantiere Sociale Versiliese
Ex INAPLI via Belluomini 18 Viareggio
ore 19,30 apericena
ore 21,00 presentazione del libro
Interverranno:
Pina Sardella Docente, pedagogista, formatrice, ha partecipato attivamente a progetti e collettivi all’interno del percorso della rivoluzione che le donne hanno costruito in questi decenni con particolare attenzione alle donne migranti.
Sergio D’Amia Giornalista e scrittore, editorialista per tanti anni di Bandiera Rossa e autore della postfazione di questo libro intitolata “Ottant’anni dopo: la guerra di Spagna nel mito e nella storia.”

Lascia un commento