Richard Silvaggio in mostra alla Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno di viale Carducci

0

VIAREGGIO – Identità nascoste, fluttuanti in uno spazio non definito, donne eteree, armoniche, talvolta imponenti. Anime parlanti. Sono queste le suggestioni evocate da “Gli archetipi del nulla”, la personale di Richard Silvaggio, curata da Monica Ferrarini, in mostra da lunedì 21 dicembre nella filiale di viale Carducci della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno/Gruppo Banco Popolare. Un linguaggio originale, quasi provocatorio nei confronti di quell’arte contemporanea che a volte si piega ai cliché del mercato: quella di Silvaggio, classe ’76, australiano di nascita e italiano d’adozione, diplomato all’Accademia di Belle Arti di Carrara, dove ha avviato la sua carriera artistica, è un libertà che gli consente di mettersi perennemente in gioco sfidando il presente.
La sua visione poetica emerge nelle tele e nelle tavolte dipinte a olio, dove lenzuola bianche circolano sospese nel nulla, riempiendo di stupore chi le osserva aggirarsi nel vuoto o improvvisare lineamenti di figure femminili che restano nell’oscurità. Lo scopo dell’artista è sempre lo stesso: creare un dialogo tra l’opera e l’osservatore, porre domande e suggerire risposte.

La mostra sarà aperta ai visitatori in orario di sportello della filiale.

No comments

*