Una settimana ricca di eventi al caffè letterario Lettera22 di Viareggio

VIAREGGIO – Una settimana ricca di interessanti appuntamenti quella che avrà protagonista il caffè-letterario ‘Lettera22’ di Via Mazzini. Si inizia mercoledì 27 giugno alle 18 con la presentazione del libro ‘Breve storia del territorio di Torre del Lago Puccini’ di Riccardo Bertini. Insieme all’autore ci saranno Duilio Francesconi e Stefano Pasquinucci. Si prosegue Giovedì 28 giugno alle 18 con la scrittrice LUCIANA CASTELLINA e il suo libro ‘Amori comunisti’ Nottetempo Edizioni. Insieme all’autrice, Cristina Boncompagni e Tiziano Giorgetti.

AMORI COMUNISTI – Al centro del nuovo libro di Luciana Castellina tre storie d’amore drammatiche e singolari, legate a filo doppio alle vicissitudini del comunismo in tre contesti sociali e politici diversissimi tra loro: Turchia, Creta e Stati Uniti. Amori rocamboleschi, segnati dalla storia e dalle persecuzioni, dolorosi “come lo sono spesso quelli di chi, per via delle vicende politiche in cui è stato coinvolto, ha avuto una vita molto difficile. Un destino comune a molti comunisti”. Attorno alle peripezie di tre coppie – Münewer Andac, e Nàzim Hikmet, Arghirò Polichronaki e Nikos Kokovlìs, Sylvia Berman e Robert Thompson – l’autrice costruisce un racconto intessuto di ricordi e incontri personali, mettendo in luce un aspetto poco conosciuto delle vite “non pubbliche” dei comunisti: quello sentimentale, risvolto segreto di esistenze militanti, profondamente coinvolte nelle tempeste della storia. Come nella “Scoperta del mondo” e in “Siberiana”, il percorso politico e intellettuale di Luciana Castellina si bagna nella vita e nella memoria, recuperando dall’oblio vicende e ritratti indimenticabili.

Luciana Castellina – Deputata nazionale per tre legislature e deputata europea, è stata eletta alle elezioni europee del 1979, riconfermata nel 1984, nel 1989 e nel 1994.
È stata presidente della Commissione per la cultura, la gioventù, l’istruzione e i mezzi di informazione e della Commissione per le relazioni economiche esterne.
Nel 1984 è stata vicepresidente del gruppo parlamentare dei deputati indipendenti.
Il suo libro Cinquant’anni d’Europa – una lettura antiretorica (Utet) è uscito nel 2007, in occasione del cinquantenario della nascita dell’Unione Europea. Per ETS nel 2008 ha pubblicato Eurollywood. Il difficile ingresso della cultura nella costruzione dell’Europa.
Sposata con il dirigente comunista Alfredo Reichlin, ha avuto due figli: Lucrezia e Pietro.
Attualmente è membro del Consiglio Nazionale dell’Arci.
Nel 2011 ha pubblicato La scoperta del mondo (Edizioni Nottetempo), ovvero il suo diario dai quattordici ai diciotto anni.
Venerdì 29 giugno alle 18,30 è previsto il gruppo di lettura LIBRIAMOCI. Si possono consigliare le ultime letture o semplicemente ascoltare e chiacchierare con gli altri lettori.

Infine, si apre sabato 30 giugno 2018 presso Lettera22 di Viareggio il progetto fotografico I SOLITI SOSPETTI VOL.2 della giovane artista toscana Ambra Caterina Mutti: intenzionata a dar seguito a un corposo periodo di ricerca sul tempo e sul quotidiano, la fotografa cecinese dà corpo a un’indagine leggera e divertente ritraendo balocchi e pupazzi dell’infanzia come fossero immagini segnaletiche, alla ricerca del misterioso colpevole reo d’aver occupato le ore più liete della gioventù di ciascuno di noi.
Ne risulta una serie di piccoli lavori freschi e nostalgici al tempo stesso che alimenta una lettura leggera dell’arte e ben si adatta a una presa di posizione dell’artista che vuole affrontare gli imprevisti della vita con il sorriso e la fantasia.

I SOLITI SOSPETTI VOL.2 by Ambra Caterina Mutti, testo di Francesco Mutti, 30 giugno-15 luglio 2018,  LETTERA22.

 

Lettera22