A Villa Ginori i Lions di Pietrasanta avvolti dalle stelle di Massimo Bomba

0

PIETRASANTA – Organizzata esclusivamente su invito a Villa Ginori di Massarosa dal Presidente del Club Lions Pietrasanta-Versilia Storica, Prof. Emilio Petrini Mansi Marchese della Fontanazza, la conferenza di astrologia di Massimo Bomba stilista ed astrologo romano, di chiara fama, vuole essere una libera esposizione di quella che per lui è stata un hobby diventando poi un vero appassionato studio, coniugato con la sua attività stilistica. È un vastissimo percorso che Bomba si prefigge di raccontare pur dovendolo sintetizzare per ovvi motivi. I segni e i simboli sono il linguaggio intrinseco dell’uomo e della sua storia. L’incontro è volto a riappropriarsi di questa conoscenza per troppo tempo dimenticata o malproposta da facili venditori. Grande interesse ed attualità suscita nell’uomo contemporaneo, troppo preso da una fretta compulsiva che lo distoglie dal cogliere i segnali di suoi bisogni profondi o dal comprendere i suoi simili. Lo studio dei simboli e del loro linguaggio arcano e misterioso è condotto utilizzando un approccio conoscitivo che può essere di enorme aiuto a tutti noi per meglio conoscere noi stessi e chi ci circonda.

 
E’ ATTESA COME OSPITE D’ONORE la Dott.ssa Anna Rita Mancini consorte dell’Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede.
 
Modera l’incontro:
 
Prof. Emilio Petrini Mansi Marchese della Fontanazza
Seguirà un omaggio musicale offerto dal Club Lions Pietrasanta Versilia Storica a cura di una delle grandi voci della musica italiana ed un cocktail;
 
L’evento è organizzato dal Lions Club Pietrasanta Versilia Storica e patrocinato dall’Associazione Cavalieri di San Silvestro, Chaine des Rotisseurs Bailliage Toscana Francigena, Ente per le Ville Versiliesi, Associazione Ville Borbone e Dimore Storiche della Versilia, Amitié sans Frontières Firenze, Circolo del Principe, Fidapa Versilia,
due righe su… MASSIMO BOMBA
 
Artista eclettico e dotato di molteplici interessi culturali e creativi, dopo aver frequentato l’Accademia romana di costume e moda, collabora con alcune importanti case d’alta moda degli anni ottanta, senza mai abbandonare la sua vocazione di stilista. La sua grafica, dalla cifra personalissima, mutua e fonde stilemi di lontana ascendenza bizantina, suggestioni klimtiane e memorie di art nouveau. Numerose e molto apprezzate le sue mostre: da quella all’Accademia di costume e moda di Roma, a quella nel settecentesco palazzo Asmundo a Palermo, oltre molte altre.
All’attività creativa Bomba unisce un interesse esclusivamente culturale per lo studio e l’approfondimento dell’astrologia, che ha riversato in molte conferenze volte a trasmettere un’immagine dell’astrologia in chiave quanto più possibile scientifica, molto diversa da quella comunemente percepita. Tra le tante merita una menzione quella all’Accademia costantiniana di Roma che tanto interesse ha suscitato nel pubblico presente

No comments

*